Scatta la stagione internazionale per l’Olanda

Presentata a Rotterdam la nazionale orange che dopo una tournee negli USA parteciperà al World Port Tournament, per prepararsi al meglio all’Europeo di settembre

In una conferenza stampa tenutasi ieri nella sede dell’Heineken di Rotterdam, uno degli sponsor del World Port Tournament, il manager della Nazionale olandes Robert Eenhoorn ha presentato la squadra nazionale che martedì prossimo andrà oltreoceano per disputare tre amichevoli contro la squadra USA.
Alla fine del mese, le due squadre voleranno poi insieme verso Olanda dove parteciperanno alla undicesima edizione del World Port Tournament di Rotterdam, in programma dal 2 al 12 Agosto.
Secondo Eenhoorn, si tratta di un’occasione importante per confrontarsi contro Cuba, USA, Giappone e Taiwan e prepararsi al momento clou della stagione, gli Europei di Barcellona.
Nel roster mancano alcuni degli elementi che hanno contribuito all’ottima performance nel torneo Intercontinentale di Taiwan dove i giocatori arancioni hanno raggiunto la finale, ad un passo dalla vittoria sul Cuba.
Per motivi professionali Ivanon Coffie si trova a Taiwan (Chinese Professional Baseball League), Sharnol Adriana in Messico (Triplo A), Kalian Sams e Tom Stuifbergen nel singolo A statunitense. Infortunati sono Eugene Kingsale e Mark Duursma, anche se Duursma sarà comunque a Durham (North-Carolina) per aiutare come ricevitore i compagni nel bullpen. Nella tournee americana, il coach di terza base sara l’ex-Major League Jack Hubbard.
Questo l’elenco dei convocati:
lanciatori David Bergman, Duko Jansen, Michiel van Kampen (Kinheim), Kenny Berkenbosch, Nick Stuifbergen (Pirates), Leon Boyd, Gregory Gustina, Diegomar Markwell (Neptunus), Rob Cordemans, l’esordiente Berry van Driel (ADO) e Dave Draijer (Pioniers);
ricevitori Sidney de Jong (Pirates), Tjerk Smeets (Kinheim) e l’esordiente Martijn Meeuwis (Neptunus);
interni Percey Isenia (ADO), Michael Duursma (Pioniers), Railey Legito (Neptunus), Roel Koolen, Rene Cremer e Vince Rooi (Kinheim);
esterni Bryan Engelhardt (Almere), Harvey Monte (ADO), Danny Rombley e Dirk van´t Klooster (Kinheim).
Lo staff tecnico di Eenhoorn sarà composto da Brian Farley (pitching coach), Paul van den Oever (coach), Wim Martinus (coach prima base), Jack Hubbard (coach terza base), fisioterapisti Rob Tamminga e Martijn van Berkel.
La tournee prevede tre partite nel Carolina del Nord: sabato 28 luglio alle 19 a Durham, domenica 29 luglio alle 11 a Cary e alle 17 a Durham.
Dopo la conferenza stampa, tutti allo stadio del Door Neptunus per il derby di Rotterdam contro
lo Sparta/Feyenoord. E’ stata una serata ricca di sorprese, perche i padroni di casa, dall’inizio del campionato stagione sempre in testa della classifica, hanno perso 5-3 contro gli avversari parecchio lontani in classifica, ma soprattutto sono stati scalzati dalla vetta della Hoofdklasse. Per la prima volta il Neptunus è secondo dietro il Corendon Kinheim neo-campione d’Europa.
Mentre Kinheim batteva nettamente il Racing Club di Heemstede, per la seconda volta in questa stagione il Neptunus si lasciava sorprendere in casa propria da un giovane lanciatore esordiente dello Sparta/Feyenoord. Dopo il debutto, due mesi fa, del diciottenne Tim Roodenburg, è toccato adesso al 22enne Mario Mujica (10 strike-outs alla sua prima uscita con lo Sparta/Feyenoord).

Classifica:
1. Kinheim
2. Neptunus
3. Pioniers
4. Pirates
5. HCAW
6. Sparta/Feyenoord
7. Almere
8. ADO
9. RCH

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.