I New York Yankees ingaggiano due prospetti cinesi

Si tratta dei diciannovenni Kai Liu (lanciatore mancino) e Zhenwang Zhang (ricevitore) – Verranno presentati il 6 luglio allo Yankee Stadium poi subito a Tampa, in Florida, per iniziare ad allenarsi

In meno di sei mesi, la Cina ha già bruciato le tappe ed è sbarcata nel baseball a stelle e strisce. I New York Yankees hanno infatti annunciato, primo club di Major League, di aver messo sotto contratto due giocatori cinesi diciannovenni con il benestare della Chinese Baseball Association: si tratta del lanciatore mancino Kai Liu e del ricevitore Zhenwang Zhang. I due giocatori verranno presentati ufficialmente il 6 luglio prossimo durante una conferenza stampa allo Yankee Stadium e verranno poi inviati direttamente a Tampa, in Florida, dove si alleneranno sui diamanti dello Yankees Player Development Complex in attesa di debuttare in una formazione delle leghe minori.
Liu ha iniziato a giocare nel 2000 con la squadra della provincia del Guangdong. Successivamente ha esordito nei Guangdong Leopards, formazione partecipante alla Chinese Baseball League (composta in totale da sei formazioni) ed è già nel giro della squadra nazionale. Zhang, che ha cominciato nel 1998, ha partecipato con la Cina al World Baseball Classic dello scorso anno. E’ uno dei pilastri dei Tianjin Lions che hanno conquistato tre (2002, 2005 and 2006) delle ultime cinque CBL championship series.
"Questa è un’incredibile opportunità per integrare giocatori cinesi nella nostra organizzazione" ha commentato Brian Cashman, general manager degli Yankees. "Crediamo che questo sia solo l’inizio di un qualcosa che può svilupparsi ulteriormente con l’obiettivo di diffondere e far crescere il baseball in Cina."
L´ingaggio dei due giovani prospetti arriva dopo la firma dello storico accordo di collaborazione siglato a Pechino alla fine di gennaio tra i New York Yankees (alla presenza di Cashman, del suo assistente Jean Afterman e del presidente Randy Levine) e la Chinese Baseball Association. Obiettivo principale dell’intesa è lo sviluppo del baseball nel paese che l’anno prossimo ospiterà i Giochi attraverso la fornitura da parte della franchigia newyorchese di tutto il necessario per addestrare i talenti orientali, dagli allenatori agli scout, dagli assistenti al materiale. Ma la partnership consente allo stesso tempo alla Chinese Baseball Association di poter a sua volta inviare squadre e giocatori negli USA per utilizzare le strutture degli Yankees e, perché no, tentare la scalata alle Majors.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.