Conti & Connell, doppio colpo per la Fortitudo

Bologna piazza un micidiale "uno-due" ingaggiando un ex Major-Leaguer e un asso del triplo A – Novità anche nello staff tecnico: arriva dagli Orioles il coach dominicano Denio Beltran

La Fortitudo Bologna pensa in grande e mette a segno un doppio, rilevante colpo di mercato assicurandosi per il campionato 2007 le prestazioni del forte esterno americano Jason Conti e del prima base venezuelano Lino Connell.
Cinque stagioni in Major League, dal 2000 al 2004 con Arizona Diamondbacks, Tampa Bay Devil Rays, Milwaukee Brewers e Texas Rangers, per un totale di 182 gare disputate (media battuta .238, 24 doppi, 5 tripli e 6 fuoricampo), più di mille partite in Minor League, delle quali 759 in triplo A, per un totale di 10 stagioni. Questi i numeri in attacco del 32enne Jason Conti, nato a Pittsburgh (Pennsylvania), che ha ragguardevoli medie difensive come esterno in Major League.
Anche nelle Minors, Conti è stato particolarmente prolifico nel box con una media battuta che sfior i .300, con 235 doppi, 54 tripli, 94 fuoricampo e 545 punti battuti a casa, dimostrandosi anche uomo temibile sulle basi, rubando 144 basi e segnando 778 volte.
Apprezzato per la sua versatilità, la sua migliore stagione nella grande lega è il 2002, quando gioca con regolarità per Tampa Bay, battendo.257, con 57 valide su 222 turni, di cui 15 doppi, 2 tripli e 3 fuoricampo, 78 gare disputate, delle quali 59 da titolare nelle tre posizioni di esterno.
Dopo l’ultimo anno di Major nel 2004, ha disputato nel 2005 un intero campionato in triplo A con Oklahoma, mentre nel 2006 – dopo 51 gare sempre in triplo A – ha concluso la stagione in Independent League, con i Camden Riversharks.
Nel 2007 arriva a Bologna per ricoprire il ruolo di esterno centro, con un curriculum realmente prestigioso. Un atleta inseguito da tempo e fortemente voluto dalla dirigenza e dal manager Marco Nanni, il quale auspica che "l´ingaggio di un giocatore di tale portata favorisca una grande affluenza di pubblico al Gianni Falchi, per ammirare Jason e i suoi compagni".
Un rinforzo quindi decisivo per il settore degli esterni della Fortitudo con un atleta che possiede ancora tante potenzialità da esprimere sul piano tecnico ed atletico e che, nello stesso tempo, ha esperienza ad altissimi livelli da mettere a disposizione del gruppo.
Un innesto fondamentale anche per il lineup di una squadra che si sta costruendo attorno al forte nucleo di giocatori italiani con l’inserimento di atleti di scuola straniera di valore indiscusso.
E proprio nell’ottica di formare una compagine ambiziosa ed attrezzata, capace di dire la sua nella stagione 2007, la Fortitudo si è mossa anche per scegliere il giocatore che completa la rosa dei cinque stranieri a disposizione di Marco Nanni.
Si accasa con i bianco-blu anche Lino Connell, nato a Maracaibo (Venezuela) 35 anni fa, uno "switch-hitter" con ha una lunga carriera alle spalle (14 stagioni disputate ad alto livello), con importanti medie vita in oltre 1300 partite giocate.
Nel 1991 è nella “Rookie League”, poi un paio di stagioni in singolo A, e dal 1995 altre undici stagioni giocate fra “Mexican League” (triplo A) ed “Independent League”. Sono proprio le sei stagioni in triplo A (2000-2005) che vedono il miglior Connell.
Il venezuelano si distingue con .306 di media battuta, ben 754 valide (153 doppi, 12 tripli e 44 homerun) nelle 628 gare disputate, 304 i punti battuti a casa. Si fa apprezzare anche sulle basi (138 rubate su 181 tentativi, con la media del 76%), e per 424 volte arriva a segnare punto.
Interessante –come segnalano dalla Fortitudo – “anche il rapporto fra basi ball e strikeout (296/361), indicatore di un´ottima disciplina al piatto e un grande occhio per il neo biancoblu”.
Connell ha difeso in triplo A il cuscino di prima base in un´ottantina di occasioni. Sarà questo il ruolo che, nei piani di Marco Nanni, il giocatore ricoprirà in Fortitudo, consentendo a Claudio Liverziani di spostarsi in posizione di esterno destro, ma all´occorrenza, Connell potrà coprire anche altri ruoli. Nel 2006 Connell ha disputato la stagione con Camden (Independent League), è stato compagno di squadra di Jason Conti e i due si ritroveranno quest´anno ancora insieme a difendere i colori biancoblu.
Proprio lo stesso Conti nei giorni scorsi si è complimentato quando ha appreso dell´orientamento dei biancoblu a favore di Connell, da lui definito “giocatore elegante e buon battitore, oltre che ottimo compagno di squadra”.
Connel, infine, è stato uno dei protagonisti della lega invernale venezuelana. Nella stagione 2003/04 la sua squadra, i Caribes de Anzoategui, si è piazzata seconda; nella stagione successiva è stato il miglior battitore della lega in regular season (.378).
Nella “temporada” 2005/06 ha battuto con la media di .312 in regular season e .296 in semifinale, mentre nel 2006/07, passato agli Aguilas de Zulia, ha battuto.261 in regular season e .342 in semifinale, contribuendo al terzo posto della sua squadra.
Novità anche nello staff tecnico felsineo dopo essere vvenuta meno la disponibilità, per questa stagione, di Fabio Frignani, per impegni extra baseball: oltre al Manager Marco Nanni, al pitching coach Roberto Radaelli e al coach Claudio Vecchi, completerà lo staff tecnico della Fortitudo Denio Beltran, coach dominicano dell´organizzazione degli Orioles.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.