Theo Reitsma ritira la candidatura per la presidenza IBAF

L’ex-presidente olandese sembra intenzionato ad inviare lunedì prossimo una lettera alla IBAF in cui annuncia di non voler più correre per il vertice del baseball mondiale

L´olandese Theo Reitsma ritirerà la sua candidatura per la presidenza della International BAseball Federation. Lo riporta, in un intervista esclusiva, il sito web ‘Nederlandse Honkbalsite” secondo cui il sessantacinquenne Reitsma (presidente della KNBSB, the Royal Dutch Baseball and Softball Association, dal 1999 al 2004) è intenzionato ad inviare una lettera lunedì prossimo in cui annuncia di non voler più concorrere per le elezioni a numero uno della federazione mondiale, previste durante il Congresso IBAF in programma a Pechino il 2 e 3 marzo prossimi.
‘Al baseball occorre un presidente che abbia conoscenza e consapevolezza – afferma Reitsma, ex- commentatore sportivo della tv olandese – che esistono nazioni dove da una parte si gioca a livello professionistico e con milioni di giocatori pagato e dall’altra paesi con poche centinaia di giocatori che scendono in campo per pochi spiccioli, su semplici diamanti, se va bene.” Non ci saranno grosse ripercussioni sui due candidati forti, il cubano Reynaldo Gonzales Lopez (nominato dalla federazione del proprio paese) e l’americano Harvey Schiller (nominato da USA, Australia, Canada, Germania, Giappone, Corea, Messico, Polonia), visto che il numero di paesi che avrebbe dovuto sostenere Reitsma era troppo scarso.

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.