I pro di Taiwan mettono gli occhi su un trio olandese

Cordemans, Coffie e Markwell potrebbero giocare nel massimo campionato dell’isola asiatica – Sams chiamato dai Seattle Mariners – Olanda contro USA, 3 match a luglio

Mentre la nazionale di Robert Eenhoorn è a Curacao per un training-camp, tre star del baseball olandese sono a Taiwan in veste di ‘invitati speciali” dei club professionistici dell’isola e potrebbero strappare un ingaggio per la prossima stagione. A novembre, durante la Coppa Intercontinentale, gli scout rimasero impressionati dalla squadra arancione che gettò la spugna solamente nelle riprese supplementari nella finale contro Cuba. A tal punto che le maggiori organizzazioni pro di Taiwan si mossero subito manifestando per prime un forte interesse verso alcuni assi della formazione olandese. E attualmente sono tre gli ‘oranges” che non si sono aggregati alla nazionale di Eenhoorn in quanto convocati per partecipare alla preparazione con alcune squadre di Taiwan: il 32enne lanciatore destro Rob Cordemans dell’ADO, il primo a essere stato contattato, sta provando con i Presidents Lions, l’interno Ivanon Coffie (Instant Holland Almere ´90) e il lanciatore mancino Diegomar Markwell (DOOR Neptunus) sono stati invitati dai Macoto Cobras. Il trio, se supererà i severi test di selezione, potrebbe quindi giocare nel massimo campionato professionistico di Taiwan.
La nazionale olandese che si sta allenando a Curacao fino a sabato prossimo è composta da 21 giocatori lanciatori David Bergman e Michiel van Kampen (Kinheim), Kenny Berkenbosch e i fratelli Nick e Tom Stuifbergen (Pirates), Leon Boyd, Gregory Gustina e Jurjen van Zijl (Neptunus), Dave Draijer (Pioniers); ricevitori Johnny Balentina (Neptunus), Mark Duursma (Pioniers), Sidney de Jong (Pirates) e Tjerk Smeets (Kinheim); interni Sharnol Adriana (Tuneros de San Luis), Michael Duursma (Pioniers), Percey Isenia (ADO), Roel Koolen (Kinheim) e Reily Legito (Neptunus); esterni Eugene Kingsale (Almere), Dirk van ´t Klooster e Danny Rombley (Kinheim). Oltre Cordemans, Coffie e Markwell sono assenti anche Kalian Sams (chiamato dai Seattle Mariners), Bryan Engelhardt (ammalato) e Duko Jansen (motivi di lavoro).
Nel frattempo, la Major League ha invitato la nazionale olandese per tre incontri a Durham dal 25 al 29 Luglio contro il Team USA. Le due squadre voleranno poi insieme per l’Olanda per disputare il World Port Tournament di Rotterdam (dal 2 al 12 Agosto) che prevede la participazione di USA, Cuba, Giapone, Taiwan e Olanda.
Infine, una curiosità: dopo vent’anni il baseball continentale torna a Barcellona (ultima volta fu appunto agli Europei del 1987) dove dall’8 Settembre gli olandesi difenderanno il titolo in un torneo decisivo per l’ammissione ai Giochi Olimpici del 2008.

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.