Esultano i Mets, battuti i Cards: si va a gara-7

New York brinda al successo per 4-2 nel sesto match di semifinale grazie al venticinquenne John Maine – E stasera sapremo chi dovrà affrontare Detroit nelle World Series

Si disperano i Cards per l’opportunità persa Si deciderà tutto stasera. Gara-7 tra i New York Mets di Randolph ed i St. Louis Cardinals di La Russa andrà in scena sempre allo Shea Stadium. Con i padroni di casa che cercheranno di strappare l’accesso alle World Series 2007.
Già perché ieri sera, in gara-6, i Mets sono riusciti ad imporsi per 4-2 pareggiare la serie (3-3).
Tutto merito del rookie newyorchese John Maine che ha concesso solo 2 valide in 5.1 innings e 5 strike-outs. Il ragazzone venticinquenne della Virginia ha letteralmente zittito le mazze dei Cards, impotenti almeno fino alla ripresa conclusiva. Era stato invece l’interbase Jose Reyes a mandare in visibilio i tifosi della Grande Mela con un fuoricampo da 1 punto, subito in avvio, vantaggio incrementato al quarto con una valida dell’esterno Shawn Green ed un’altra al settimo di Paul Lo Duca che ha fruttato ben 2 punti.
St. Louis, con un Carpenter che tutto sommato aveva saputo controllare la situazione nelle prime sei riprese, ha provato a replicare nel box al nono, troppo tardi per rimontare. Due punticini grazie a So Taguchi autore di un doppio. Ma i ‘cardinali” non sono riusciti a spiccare il volo. Ci riusciranno stasera oppure le World Series saranno un affare riservato ai Metropolitans?
Jeff Suppan salirà sul mound per i Cards come successo in gara-3, vinta per 5-0. Oliver Perez sarà il partente per i Mets come avvenuto in gara-4, quella conclusa con le braccia al cielo per 12-5. Stasera vedremo chi sarà a guidare la squadra sulla strada per Detroit.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.