New York Mets o St. Louis Cardinals? Questo è il dilemma…

La serie è sul 2-2 e stasera al Busch Stadium c’è gara-5, rinviata ieri per pioggia: Jeff Weaver vuole la rivincita su Glavine per portare in vantaggio i Cards, prima di tornare a NY

Mentre i Detroit Tigers si godono il pennant della American League e la meritata qualificazione alle World Series (4-0 sugli Oakland Athletics con un 6-3 arrivato sabato notte al nono inning con un fuoricampo di Magglio Ordonez), sul versante della Chanpionship Series della National League c’è perfetta parità tra i contendenti.
New York Mets e St. Louis Cardinals sono infatti sul 2-2 dopo quattro gare e hanno dovuto posticipare a stasera la disputa del match numero 5 a causa di un nubifragio abbattutosi ieri sulla città del Missouri e zone limitrofe.
C’è quindi ancora da attendere per conoscere il nome dell’altra finalista. Dopo il felice esordio allo Shea Stadium, il partente Tom Glavine e lo sconfitto Jeff Weaver (acquistato il 6 luglio scorso dai Los Angeles Angels di Anaheim) torneranno di nuovo sul mound al Busch Stadium, con un giorno in più di riposo a disposizione.
Domenica i Mets di Willie Randolph avevano pareggiato il conto proprio sul campo avversario con un 12-5 su cui i St. Louis Cardinals hanno praticamente nulla da recriminare: sugli scudi per New York, Beltran (4 punti e 3 valide), Lo Duca, Delgado e Wright (2).
Dopo gara-5, la serie si trasferirà nuovamente nella Grande Mela: domani è prevista gara-6 e a seguire, se necessaria, la gara decisiva. Giovedì Detroit saprà quindi con chi dovrà lottare per conquistare quelle World Series che le mancano da 22 anni.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.