Markwell e Coffie fermano l´Italia

L´Olanda batte gli azzurri 2-0 nella prima sfida delle European Baseball Series a Rotterdam – Markwell domina sul mound, Coffie homerun

E´ stata l´Olanda ad esultare al termine del combattuto esordio della prime European Baseball Series a Rotterdam. La prima valida di Max De Biase sui lanci del partente olandese Markwell aveva lasciato ben sperare gli azzurri che alla fine hanno invece dovuto arrendersi per 2-0 al cospetto dei padroni di casa. Decisivo il fuoricampo di Coffie e il sangue freddo del rilievo Draijer con le basi pieni nell´ottava ripresa.
Ma andiamo per ordine. Ieri sera il Familie Stadion era pieno per meno di 50 percento: un migliaio circa gli spettatori presenti per assistere all´esordio del nuovo torneo tra rivali eterni. Assente il presidente olandese Jan Rijpstra, presente invece presente federale Fraccari,
accompagnato dal figlio 16enne. Primo lancio inaugurale per l´ex-esterno Ton Fabrie, vecchia gloria olandese selezionata quando Italia e Olanda si affrontavano nei loro
primi incontri a cavallo degli anni ´50 e ´60 (oltre alla Nazionale ha giocato col suo Sparta
a Nettuno, Parma e Trieste).
Sul monte di lancio partano Diegomar Markwell per gli olandesi e Victor Arias per gli azzurri. Max De Biase batte la prima valida delle European Baseball Series nella prima ripresa di garauno, ma e´ subito eliminato in seconda base sulla battuta di Chiarini. Nella seconda apre il designato Gino Lollio con un altra valida, ma
poi Mazzanti, Bischeri e La Fera (6) vengono bruciati dalla difesa olandese. Il terzo inning si apre col primo strike-out di Markwell poco dopo Buccheri arriva in base ma senza proseguire.
Anche l´attacco olandese non segna nelle prime tre riprese quano gli azzurri girano anche il primo doppio-gioco delle series.
Applaudito in particolare Seth La Fera (ex-Neptunus) dai suoi tifosi locali per le sue giocate difensive.
Nella seconda ripresa arrivano due singoli di De Jong e Van´t Klooster, ma Arias chiude con un strike-out.
Apertura a sorpresa nel quarto inning quando Ivanon Coffie batte un fuoricampo dietro il muro all´esterno destro (1-0). Tre singoli consecutivi al quinto e Faraone
manda Carlos Pezzulo come rilievo sul monte. Malgrado le otto valide concese da Arias, Pezzulo non concede valide nelle sue 2.1 riprese. Momento chiave per Italia all´ottavo inning: i singoli di Dallospedale e De Biase fanno paura a Eenhoorn che manda
Dave Draijer sul monte come rilievo di Van Doornspeek. Draijer colpisce
Chiarini e le base sono piene con un out. La sconfitta per i padroni di casa sembra essere vicina, ma Draijer rimane calmo e elimina Lollio al piatto e Mazzanti in prima base.
Ed e´ invece l´Olanda a raddoppiare il vantaggio nella nona ripresa sui lanci del terzo lanciatore Barth Morreale. Singolo per Balentina e doppio di De Jong con due eliminati: 2-0 e fine dei giochi. Lanciatore vincente Markwell con 3 so, 1
bb e 5 bvc, salvezza per Draijer 2 so e 2 bvc. Perdente Arias. Oggi seconda sfida in programma tra Italia e Olanda.

Informazioni su Pim Van Nes 275 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.