Il giudice ne ha per tutti

All´Anzio ben 150 euro di multa per problemi logistici ai classificatori e una testata che costa 3 giornate a Lo Fazio.

E´ lungo l´elenco delle squalifiche del massimo Campionato di questa settimana.
Il Giudice Sostituto Avvocato Porcu Poren ne ha per tutti … o quasi.
Partiamo dal caso piu´ "criptico" che coinvolge l´Anzio Baseball che si e´ vista multare di ben 150,00 euro "per la mancata osservanza di quanto disposto al punto l) pag. 77 CAA 2006 (tre gare)" che cita testualmente:
"Postazione per i classificatori (Serie A1 A2 B)
Ogni campo deve avere una postazione per i classificatori provvista di sufficiente spazio per ospitarli nel numero previsto, dotata di attrezzature adeguate come tavoli, sedie e quanto altro necessario.
Tale postazione deve essere protetta dal pubblico, coperta e con visibilita´ sull´intero terreno di gioco, ed inoltre deve possibilmente essere a contatto con l´addetto al tabellone segnapunti.
La mancata osservanza di tale disposizione deve essere segnalata al G.U.S. /G.U.C., a cura degli Ufficiali di Gara, e comporta, per ogni singola gara, l´ammenda sino a 52,00.
"
Tra i giocatori invece da enfatizzare le 3 giornate all´anziate Francesco Lo Fazio per "per espulsione a seguito di proteste accompagnate da frasi ingiuriose e per aver, dopo l´espulsione dato una leggera testata allo stesso arbitro", episodio avvenuto durante il primo derby con il Nettuno vinto dai primi per 4 a 2.
Saranno invece 2 le giornate da scontare per il grossetano Ramos Gizzi a causa dell´espulsione durante il secondo incontro che ha visto i Campioni d´Italia perdere per 6 a 2 contro il Godo. Motivo della decisione "per espulsione in quanto ripetutamente offendeva il pubblico con gesti scorretti" mentre il modenese Ivan Scaramelli se la cava con la sola deplorazione con diffida di squalifica "per le reiterate proteste nei confronti degli Ufficiali di Gara".
Simile la decisione per il manager nettunese Ruggero Bagialemani che e´ stato diffidato "per responsabilita´ ogettiva per il comportamento di un proprio giocatore non identificato che tirava una pallina che colpiva l´arbitro capo in un piede" mentre il collega bolognese Marco Nanni si "busca" la prima giornata di squalifica nel nuovo ruolo di manager "per comportamento irriguardoso nei confronti di un Ufficiale di gara."

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.