Continua “la fuga” dal Neptunus

Altri 2 giovani prospetti lasciano la formazione pluricampione d'Olanda

Periodo nero per i pluricampioni olandesi del Neptunus che, dopo aver perso i "pezzi pregiati", si vedono portar via anche le giovani promesse.
Secondo il giornale Rotterdams Dagblad due giovani talenti cresciuti nei Tridents, società satellite del Neptunus, seguirebbero i più famosi Cordemans, Benner, Isenia, Monte e Van Doornspeek all'ADO dell'Aia.
Per la precisione si tratterebbe dei prospetti Lennart Koster e Adrian Anthony che, virtualmente promessi allo Sparta Feyenoord -formazione classificatasi nei playoff 2005- sono invece pronti a firmare un contratto biennale con la società con base nella capitale olandese.
Allo Sparta edizione 2006 andranno invece due lanciatori dei Tridens, Daan Baecke e Leon de Bijl, mentre il secondo base Roel Koolen ha accettato le lusinghe del Kinheim di Haarlem.

Informazioni su Pim Van Nes 261 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.