Bindi: “Ieri sera si è visto il vero Newman”

Il manager della T&A San Marino sogna lo scudetto e indica la strada: “La mia squadra deve seguire Rovinelli”

SAN MARINO – Adesso ci crede veramente Doriano Bindi, manager della T&A San Marino vede il traguardo, sogna uno storico e clamoroso scudetto dopo l'esaltante vittoria in gara5 della serie finale contro l'Italeri Bologna: ‘Ora ci crediamo davvero, manca una sola partita, l'arrivo è più vicino per noi che per loro. Il Bologna adesso avrà una grande pressione e noi potremo giocare con più tranquillità. Anche in semifinale abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, riprendendoci col Nettuno dopo la batosta di gara4. Siamo tosti, non molliamo mai”.
Protagonista della partita, questa volta in positivo, Daniel Newman, autore di un ottimo rilievo dopo la partenza così così di Maestri.
‘Danny è un grande giocatore, non si discute. Ha un'intelligenza superiore ad altri, sa come affrontare ogni avversario in una determinata situazione. Quando ho chiamato lui, non ero preoccupato di eventuali strascichi di gara3. Lui lancia molto interno, è il suo modo di giocare, sa muovere la palla come pochi in Italia”.
Prima della finale si diceva che uno dei punti di forza del Bologna rispetto al San Marino era il lineup più lungo e più potente. Dopo cinque gare, però il San Marino ha battuto più valide…
‘Nei playoff si gioca tutti i giorni e quindi è più facile per i giocatori entrare in forma. In questo momento, forse, noi ne abbiamo più di loro…”.
E in questa serie ha ritrovato un grande Rovinelli, sia in attacco che in difesa. Ieri sera ha fatto una grande presa in foul che ha dato la carica alla squadra.
‘È vero, Dean sta attraversando un ottimo momento, ha una grande carica che forse gli era mancata durante la regular season. La sua grinta e il suo carattere stanno dando una spinta a tutta la squadra”.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.