Il Neptunus si porta avanti nelle Holland Series

Ralph Milliard squalificato per 8 mesi

Con la vittoria di ieri sera per 5 a 1, il Neptunus di Rotterdam si è portato in vantaggio per 2 a 1 nella Serie Finale del massimo campionato olandese.
E' pero' ancora il caso Milliard a destare maggiore attenzione.
Giovedi' infatti la commissione olandese, che doveva decidere sull'eventuale squalifica del giocatore trovato positivo ai controlli antidoping, gli ha comminato una squalifica di 8 mesi e ha lasciato inalterato il risultato del primo incontro che vide il Bussum imporsi per 1 a 0 con Milliard regolarmente utilizzato in campo.
Il giocatore ex Major, sentito in commissione insieme al manager Ronald Jaarsma, si è difeso dall'uso di sostanze proibite consegnando un medicinale utilizzato per un infortunio alla spalla.
La commissione evidentemente non ne ha tenuto conto infliggendogli la pesante squalifica.
Al giocatore non rimane che fare contro appello anche se fino ad ora non è stato fatto nessun passo formale.
Nel frattempo le Holland Series vanno avanti con l'HCAW che non puo' valersi del forte interbase ma che rimane un osso duro a morire.
Ne è prova anche il momentaneo vantaggio di ieri sera sul piu' forte lanciatore olandese Rob Cordemans, che ha subito il bunt di Rodney Michel per poi concedere tre basi per balls consecutive a Martijn Meeuwis, Dimitri Leon e Ronald Jaarsma. 1 a 0 e HCAW Bussum in vantaggio.
Ci ha pensato la pioggia della 4° ripresa a “girare” l'incontro con l'arbitro capo Volkers che decide di interrompere l'attacco del Bussum con 2 eliminati, due balls e due strike su Leon e Fridsma in seconda grazie ad un doppio.
Dopo un ora e mezza Volkers fa riprendere la gara e Cordemans elimina Leon al piatto.
Al cambio campo il partente ospite Jeroen van Zijl concede la base a Legito e subisce il triplo di Monte che impatta l'incontro per poi segnare grazie all'errore all'interbase di Dimitri Leon, sostituto di Milliard, che consente il sorpasso.
Al sesto il Neptunus incrementa il punteggio con i lancio pazzo di Van Zijl a basi piene che viene poi sostituito da Nick Stuifbergen per la chiusura della ripresa.
Il rilievo ospite vivacizza l'incontro al settimo.
Con due eliminati colpisce Comenencia e l' ex-pro del Neptunus Evert-Jan 't Hoen esplode dal dug-out.
Il prima base Michel prova a ma Stuifbergen non riesce a scansare il “diretto” di Evert-Jan 't Hoen.
Il parapiglia di oltre 30 giocatori sul monte è la logica conseguenza cosi' come l'espulsione immediata di Stuifbergen, Michel e 't Hoen decisa dagli arbitri.
Al nuovo lanciatore Hubert tocca elimina Van't Klooster sul piatto per chiudere la ripresa.
E' gia mezzanotte quando all'ottavo Cordemans torna sul monte e pare crollare sui singoli di Sidney de Jong e Bas de Jong, ma poi conclude la sua prestazione con due strike-out su Jurriaan Koenen e Allan Milliard, fratello di Ralph.
Al cambio si fissa il punteggio con l'ennesime segnature di Reily Legito e Harvey Monte.
L'appuntamento con le Holland Series si sposta cosi' a sabato pomeriggio a Bussum sempre con l'orecchio teso per le eventuali decisioni sul caso Milliard.

HOLLAND SERIES 2005 (al meglio delle 5)
24/09 DOOR Neptunus-Mr. Cocker HCAW 0-1
25/09 Mr. Cocker HCAW-DOOR Neptunus 0-7
29/09 DOOR Neptunus – Mr. Cocker HCAW 5-1
01/10 h.14.00 Mr. Cocker HCAW – DOOR Neptunus
02/10 h.14.00 DOOR Neptunus – Mr. Cocker HCAW

Pim Van Nes
Informazioni su Pim Van Nes 255 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.