Cuba, e sono venticinque!

Ennesimo trionfo dei caraibici nella competizione mondiale – Ottimo quarto posto per i padroni di casa

Si è concluso il mondiale di Olanda con Cuba che ha vinto il suo venticinquesimo titolo mondiale battendo in finale la Corea del Sud per 3-0. Nel pomeriggio Panama si era aggiudicata il bronzo superando la nazionale olandese 7-6. Quinto posto per il Giappone dopo la vittoria 8-1 contro Nicaragua. Per le stelle dei Triplo A americane solo il settimo posto con un 11-3 contro Portorico.
Nella selezione All Star del torneo sono stati eletti tre giocatori del nostro continente: miglior lanciatore mancino Diegomar Markwell, miglior prima base Percey Isenia e miglior esterno centro Danny Rombley. Sono tutti olandesi, perche degli altri paesi europei (Spagna, Svezia e Repubblica Ceca) nessun giocatore si e qualificato. Anche Cuba ha tre giocatori All Star: il miglior lanciatore destro Pedro Luis Lazo, il miglior terza base Yuliesky Gourriel e il miglior interbase Eduardo Paret. Poi ci sono un giapponese (Takanezawa, ricevitore), un taiwanese (Chen Jung-Chi, seconda base), un panamense (Freddy Herrera, esterno sinistro), un brasiliano (Magalhaes, esterno destro) e un canadese (Votto, battitore designato).
Eduardo Paret statisticamente e il miglior giocatore del torneo con la miglior mb (.632), più punti segnati (12) e più basi rubate (8), il tutto malgrado un infortunio che lo ha limitato a sole gare disputate. Per questo motivo l'interbase cubano e stato eletto MVP del torneo. I suoi connazionali Pedro Luis Lazo e Yuliesky Gourriel sono stati i migliori rispettivamente per media pgl (0.00) e per fuoricampo (8). Miglior difensore è stato eletto l'esterno olandese Dirk van't Klooster, migliore per bilancio vinete /perse è stato il panamense Ramon Ramirez e il canadese Joey Votto è stato il giocatore con più battuti a casa.

Informazioni su Pim Van Nes 277 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.