Washington, per Ryan Drese un debutto da non dimenticare

Tagliato venerdì scorso da Texas, ha lanciato ieri la sua prima partita con i Nationals vincendo in modo travolgente – Svelato il piano del nuovo Yankee Stadium

Come non dedicare la copertina a Ryan Drese, semisconosciuto pitcher ventinovenne di San Francisco ‘licenziato” venerdì scorso dai Texas Rangers dopo 4 vittorie e 6 sconfitte che stanotte è stato protagonista di un sensazionale debutto con la sua nuova squadra, i Washington Nationals, lanciando per 8 innings superlativi senza subire punti?
Un esordio vincente, una vittoria di quelle da inserire nell’album dei ricordi personali e che assume un sapore ancor più particolare se si considera che l’1-0 dei Nationals (grazie ad un fuoricampo di Brian Schneider al sesto sul primo lancio del partente Bartolo Colon) è stato strappato sul diamante dell’Angel Stadium di Anaheim contro i leader della West Division della American League.
Chissà cosa avranno pensato i suoi ex-compagni di Texas quando hanno visto Ryan Drese destreggiarsi con scioltezza sul mound dei Nationals concedendo soltanto due valide, un’impresa poi coronata dal closer Chad Cordero che dopo aver caricato le basi e con una ‘no-out situation” è riuscito a venire fuori in modo straordinario ottenendo la 18esima salvezza davanti a 43.500 tifosi degli Angels.
E intanto Washington, che ha vinto due delle tre partite in programma contro gli Angels, continua a sognare: i Nationals si sono affermati in ben 12 delle ultime 13 gare e sono leader incontrastati della East Division della National League, 3 partite avanti ai Phillies.
Tre gare al cardiopalma sono state risolte ieri agli extrainning o proprio alle ultime battute degli inning regolamentari.
A New York, Jason Giambi è esploso con un fuoricampo da 2 punti oltre l’esterno destro regalando il successo per 7-5 agli Yankees al decimo inning contro i Pittsburgh Pirates. A Cleveland, invece, è stato il terza base Aaron Boone a fare esultare ‘The Tribe” con un homerun all’undicesima ripresa che ha permesso agli Indians (quinta vittoria consecutiva) di battere 7-6 i Colorado Rockies. Infine, ad Oakland, è toccato al seconda base Marco Scutaro piazzare il colpo vincente con un singolo al nono inning con cui gli A's hanno potuto sconfiggere i New York Mets (3-2).
Hanno completato uno sweep i Baltimore Orioles ed i Boston Red Sox vincendo un bel trittico grazie all’efficace rotazione dei lanciatori: 8 eccellenti innings di Rodrigo Lopez e solo 4 valide hanno spinto Baltimore verso il successo (5-1 sugli Houston Astros), altrettanto valida la prestazione di Bronson Arroyo che con 7 riprese ed 8 strike-outs ha sicuramente garantito la vittoria per 6-1 sui Cincinnati Reds.
E’ ufficiale: New York avrà un nuovo Yankee Stadium che sorgerà a ridosso di quell’impianto che oggi è il terzo più vecchio d’America (risale al 1923). Ieri il proprietario dei ‘Bronx Bombers”, George Steinbrenner, davanti ad un folto parterre di politici (tra cui il sindaco Michael Bloomberg ed il governatore dello Stato, George Pataki) e altri personaggi di primo piano, ha infatti annunciato la realizzazione del nuovo stadio attraverso un piano che prevede investimenti da 800 milioni di dollari ed il rilancio del quartiere del Bronx.
La costruzione del nuovo stadio, che avrà una capienza di 51.000 posti e verrà inaugurato nel 2009, partirà la primavera ventura a Macombs Dam Park, adiacente al diamante che continuerà comunque ad esistere ospitando partite delle leghe minori.

Filippo Fantasia
Informazioni su Filippo Fantasia 647 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.