Le Aquile si portano avanti 2-1

Il sette sembra essere il numero portafortuna delle Aquile in questa serie finale del campionato di baseball dominicano. Decisivo infatti il settimo inning

Stadio Cibao gremito in ogni ordine di posti, presentazione delle due squadre con l´inno nazionale, e inizia la terza partita della serie finale 2004-05.
Sul monte di lancio per Las Aguilas Cibaeñas si presenta José "Il Mambo" Lima che affronta con disinvoltura D´Angelo Jiménez e Ronnie Belliard per poi subire il solohomer di José Offerman "sparato" in mezzo al pubblico dell'esterno sinistro. Los Tigres de Licey 1 Aquile 0.
Successivamente Lima, visibilmente furioso, mette strike out José Guillen per la chiusura della prima ripresa.
Cambio di campo e sul monte per gli "azzurri" sale Ramón Ortiz che con una buona curva mette out Bernie Castro.
Risultato opposto su Polonia che lo "battezza" con un doppio che risulta inconcludente con le due eliminazioni di Miguel Tejada e Matt Cepicky.
La seconda e terza ripresa non smuovono il risultato con i lanciatori assoluti padroni del monte.
Al quarto il pareggio dei padroni di casa grazie al fuoricampo di Miguel Tejada su Ortiz che al sesto si vede costretto da Polonia, e dopo 8 lanci, a concedere la base per ball.
Visibilmente fuori controllo, Ortiz affronta Tejada che gli batte una forte linea salvata miracolosamente da Ronnie Belliard.
Il manager Manny Acta capisce che è il momento di cambiare il pitcher con Carlos Perez che affronta Matt Cepicky.
Doppio del battitore cibaegno con conseguente segnatura del 2 a 1 nonchè della prestazione di Perez che viene a sua cvolta sostituito dala lanciatore mancino Melquin Torres per la chiusura della ripresa.
Sull'altro fronte continua l'ottima prestazione del "Mambo" Lima che al settimo subisce una valida da José Herrera e si salva miracolosamente da Eric Byrnes.
Dopo 6 riprese e 2/3 e con 96 lanci all'attivo, il manager delle Aquile decide che è venuto il momento di cambiare il lanciatore inserendo Arnaldo Muñoz.
Al cambio campo, siamo ancora al settimo inning, la svolta dell'incontro.
Melquin Torres concede ad Alberto Castillo e a Felix Martinez la base per ball "convincendo" Acta all'ennesimo cambio sul monte con Rayon Beasley ad affrontare Bernie Castro.
La scelta si rivela poco azzeccata visto che il neo entrato viene castigato con un doppio a destra e da un errore incredibile di Belliard in terza che addirittura consente allo stesso Castro di segnare.
5 a 1 con lo stadio Cibao immerso in un tripudio di cori e sventolio di bandiere gialle e partita sostanzialmente compromessa per i Campioni in carica delle "Tigri".
Mentre continua il dominio di Arnoldo Muñoz sui battori delle Tigri, al cambio campo un lancio pazzo di Eddy Ramos all'ottavo inning permette a Alex Fernandéz di segnare il sesto punto per Las Aguilas.
Luis Vizcaino è chiamato da Fermin a terminare l´incontro e chiudere la nona ripresa, compito svolto egregiamente sia su Ronnie Belliard che su José Offerman ma non su Josè Guillen che batte la pallina oltre la recinzione per il 6 a 2.
Il manager Felix Fermin è cosi costretto a servirsi del closer José Vargas per chiudere l'incontro.
Las Aguilas si aggidicano gara3 e si portano in vantaggio nella serie ma domani allo stadio Quisqueya di Santo Domingo sarà un'altra storia.

LICEY 1 0 0 0 0 0 0 0 1 = 2
AGUILAS 0 0 0 1 0 1 3 1 = 6

Prossimi incontri
Giovedì 27 stadio Quisqueya – Santo Domingo
Aguilas (C. Vargas) vs Licey (V. Nuñez)

Venerdi 28 stadio Cibao – Santiago
Licey (P. Mahomes) vs Aguilas (B. Colon)


Commenta per primo

Lascia un commento