Sfida a suon di milioni per Beltran, the Unit agli Yankees ?

Sembrano in via di conclusione le due trattative più attese

Negoziazioni continue per il passaggio annunciato da tempo di ¨Big Unit¨ ai muli del bronx, ultime ore decisive per stabilire entro venerdì mattina le ultime virgole del contratto che sembra essere di un totale di 60 milioni di dollari, divisi in un contratto da 32 milioni per due anni e 28 milioni divisi in bonus, premi, percentuali, merchandising e quant’altro. Il veterano di 41 anni, vuole essere ¨La stella¨ di New York ed è sicuro di portare gli Yankees a vincere le World Series.
La partenza di Johnson ha permesso ad Arizona di acqusireShawn Green, in arrivo da Los Angeles: tutto sembra giá definito, come detto si aspetta solo la sistemazione delle ultime virgole.
Accesissima lotta, fra Mets, Cubs e Huston per aggiudicarsi i servigi di Carlos Beltrán, i Mets sembrano stringere i tempi con l´incontro che si svolge oggi 6 Gennaio a Portorico fra i legali di Beltrán, da una parte, e Omar Minaya con il proprietario dei Mets, Fred Wilpon, dall´altra. Un viaggio del genere era stata la chiave della chiusura dell´accordo con Pedro Martínez. Beltrán lo scorso anno ha condotto Houston ad una sola partita dalle World Series, durante la serie di campionato ha avuto una percentuale di battuta di .417 con 4 homers. Gli Astros hanno tempo sino a Sabato per riconfermare il giocatore altrimenti non lo potranno fare, fino al 1 di Maggio. Fare previsioni in questo momento su dove finirà Beltrán sembra prematuro, ma non ci scandalizzeremmo certo di un finale con botto.
Il mancino, Odalis Pérez ha firmato per 24 milioni di dollari, con i Dodgers di
Los Angeles, la durata del contratto è di tre anni. La scelta di rimanere a Los Angeles, è arrivata dopo aver vagliato le offerte di Seattle, N.Y. Mets e Detroit. Pérez, l´anno passato ha avuto una media punti guadagnati di 3.25 e un record di 7-6 in 31 partite come partente (per la terza stagione consecutiva ha superato le 30 partite da partente e le 185 riprese). Odalis Pérez, fará quindi parte del pacchetto di lanciatori-partenti insieme
a Jeff Weaver, Brad Penny, Kazuisha Ishii, e probabilmente il giovane Edwin
Jackson.

Sempre i Red Sox, hanno firmato Wade Miller, rilasciato da Houston alcune settimane fa. Miller dopo le prime due stagioni ad che aveva terminato con un record di 31-14, nel 2003, nonostante un problema all´avambraccio aveva ottenuto un soddisfacente 14-13, e lo scorso anno prima del riacutizzarsi del dolore, a giugno, il suo record era di 7-7.

Commenta per primo

Lascia un commento