Showalter e Cox manager dell’anno

Il primo è allenatore dei Texas Rangers (AL), il secondo ha guidato gli Atlanta Braves (NL) – Assegnato a Johan Santana il ‘Cy Young Award” della AL

Il mondo delle Majors festeggia anche i migliori manager del 2004. Buck Showalter dei Texas Rangers è stato votato come allenatore dell’anno dell’American League (davanti a Ron Gardenhire dei Twins), mentre Bobby Cox degli Atlanta Braves ha ricevuto il riconoscimento per la National League (battendo ai punti Tony La Russa dei Cardinals).
Buck Showalter, che aveva in precedenza allenato i New York Yankees (con cui aveva ottenuto il medesimo premio nel 1994) e gli Arizona Diamondbacks, è stato nominato ‘Manager of the Year” della AL per aver saputo trasformare i Texas Rangers in una squadra giovane ma altamente competitiva. Infatti, dopo quattro stagioni consecutive terminate all’ultimo posto della West Division della AL e la partenza di grandi campioni del calibro di Alex Rodriguez, Juan Gonzalez e Rafael Palmeiro, quest’anno Texas ha ottenuto un record di 89 vittorie e 73 sconfitte piazzandosi al terzo posto dopo Anaheim e Oakland, sfiorando di poco la qualificazione ai playoffs.
A Bobby Cox è andato l’ambito trofeo per la terza volta dopo averlo ricevuto nel 1985 con i Toronto Blue Jays (ma nella AL) ed il primo con Atlanta nel 1991 (NL). Quest’anno i Braves hanno centrato il titolo divisionale per la tredicesima volta consecutiva nonostante le assenze di Greg Maddux, Gary Sheffield, Javy Lopez e Vinny Castilla. Avevano chiuso al primo posto della NL East con dieci partite di vantaggio su Philadelphia, ma erano stati poi battuti dagli Houston Astros nella prima fase dei playoffs.

A SANTANA IL CY YOUNG AWARD DELLA AL – E’ stato proclamato all’unanimità Johan Santana, lanciatore mancino dei Minnesota Twins, il vincitore 2004 del ‘Cy Young Award”. Ed è anche il primo giocatore di origine venezuelana a raggiungere tale traguardo.
‘E’ un sogno che si avvera” ha affermato Santana che ha totalizzato in questa stagione un record di 20-6 ed una media pgl di 2.61 con 265 strikeouts. Oggi Santana, che ha preceduto Curt Schilling (21-6, mpgl di 3.26 con i Boston Red Sox), riceverà le congratulazioni anche del presidente venezuelano Hugo Chavez.
Martedì scorso, Roger Clemens (asso degli Houston Astros) aveva conquistato il ‘Cy Young Award” della National League. E’ la settima volta che la prestigiosa onorificenza viene assegnata a ‘The Rocket”.

JAPAN ALL STAR SERIES – Nipponici alla riscossa. Dopo essere stati battuti nelle prime quattro partite dalla selezione delle Majors, la formazione delle star giapponesi si è prontamente riscattata riuscendo ad imporsi consecutivamente nelle ultime tre gare. Oggi al Nagoya Dome l’ultimo successo: la selezione nipponica, in svantaggio 2-0 fino al settimo inning, ha segnato un punto all’ottavo e due punti al nono superando 3-2 la squadra americana allenata da Bruce Bochy. Domenica a Tokyo è in programma l’ultimo match del tour giapponese dei ‘big leaguers”.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.