Per il Prink una vittoria vale la Coppa Italia.

Contro il Saim Rho probabile un turno di riposo a Rollandini. Il resto della formazione dovrebbe tornare quella abituale.

Ultimo turno di regular season interno per il Prink Grosseto che, contro il Sajm Rho, aspetta di festeggiare il primo posto e la vittoria della Coppa Italia 2004. Agli uomini di Medina basterà, infatti, vincere una gara del trittico per bissare il successo del 2000.
Le tre sfide con i milanesi serviranno ai maremmani per fare le prove generali in vista dei playoffs ed anche per dar modo a qualche giocatore di tirare il fiato. Specie chi ha qualche piccolo problema fisico potrebbe essere impiegato part time, per non rischiare infortuni più gravi. E’ probabile che venerdi sera i biancorossi si schiereranno con la formazione titolare per ritrovare gli automatismi ed il sabato ci saranno alcune varianti. Ozuna dovrebbe essere sostituito ancora da Sgnaolin all’interbase e, dietro al piatto, Alagna ed Attriti (molto positivo in gara 3 a San Marino) dovrebbero ricevere nei match del sabato.
Per quanto riguarda i lanciatori Navarro sarà in pedana venerdì sera per recuperare la miglior forma, mentre potrebbe essere Rollandini ad avere un turno di riposo. Il pitcher di Alexandria, fenomenale fino alla sosta, nelle ultime gare è apparso affaticato e quindi potrebbe lasciare il posto in rotazione a Luciani, tenendo conto anche che Gianneschi e Badii appaiono in forma. Anche Coppola è tornato disponibile e potrebbe lanciare qualche ripresa. In gara 3 De Santis (ottimo sotto al Titano) sarà il partente.
Per quanto riguarda lo schieramento difensivo diverse le opportunità per il tecnico cubano. Dietro al piatto si dovrebbero alternare tutti e tre i catcher, quindi Bischeri, Alagna ed Attriti dovrebbero ricevere una gara a testa. Il diamante dovrebbe schierarsi con Ramos in prima base, Esposito in seconda, Carvajal a difesa dell’hot corner; Ozuna (Sgnaolin) shortstop; gli esterni da sinistra a destra Ermini, De Santis A., De Franceschi. Nel ruolo di battitore designato Casolari.
Il trittico tra Prink e Saim sarà diretto dalla terna composta da Cipriani, Fiorini e Chirici.

Informazioni su Gianni Vellutini 270 Articoli
Nato a Grosseto il 5.3.1965. Laureato in scienze politiche è funzionario comunale. Appassionato di baseball sin dai tempi del mitico John Self, ha iniziato a giocare nei ragazzi del Bbc nel 1972. Nella società biancorossa ha fatto tutta la trafila delle squadre giovanili sino al titolo di campione d’Italia P.O. nel 1982. Lasciato il baseball giocato è stato tesserato, come tecnico, per le società Acquile Rosse e Airone Baseball. Giornalista pubblicista dal 1989, attualmente, oltre che su Baseball.it, scrive di baseball sul quotidiano La Nazione dopo aver collaborato per diversi anni con la redazione grossetana de Il Tirreno. E'stato addetto stampa del Bbc Grosseto nella stagione 1995 ed addetto stampa della Pallavolo Grosseto dal 1989 al 1997. Ha seguito, come inviato di Baseball.it, lo stage in Sicilia delle nazionali di Faraone e Montanini, quindi il I° Campionato Mondiale Universitario di Baseball, svoltosi a Messina dal 1-11 agosto 2002, dove è stato anche lo speaker ufficiale della manifestazione insieme a Giancarlo Mangini. Nel 2004 ha seguito il Trofeo Civelli per nazionali juniores in Friuli Venezia Giulia.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.