Modena al Falchi, 3 gare per lo spettacolo

Con la qualificazione ai play-offs che si allontana, il Fiume Costruzioni in formazione tipo sarà a Bologna per onorare la sfida contro gli attuali campioni in carica ma proverà a vincere

La corsa per i play-offs ha subito una brusca frenata al ‘Torri”. La triplice sconfitta interna contro il Danesi Caffè Nettuno ha quasi del tutto tagliato fuori il Fiume Costruzioni Modena dalla lotta per qualificarsi alla fase finale. Comprensibile rammarico tra i ‘canarini” che scendono in campo domani al Gianni Falchi contro Italeri Bologna con ben altre velleità rispetto allo scorso anno quando arrivarono a disputare le ‘Italian Series”.
Con il discorso play-offs non matematicamente chiuso ma certamente molto difficile da riaprire, Modena punta ad onorare l’importante sfida contro gli attuali campioni in carica e a giocare quindi 3 gare per lo spettacolo. ‘Sì, perché il campionato finisce all’ultima giornata” sottolinea l’allenatore Paglioli. ‘Cercheremo di farci valere fino in fondo, teniamo molto a questo confronto con la Fortitudo e per questo motivo daremo il massimo per fare la più bella figura possibile. Speriamo davvero in un bel trittico, sempre con l’obiettivo di tornare a casa con risultati positivi”.
Qualche acciacco di fine stagione ma sostanzialmente tutti disponibili in casa Modena per la trasferta contro i felsinei di Mazzotti, eccetto l’interno Stefano Giugni assente per motivi personali. Lo schieramento difensivo sarà composto da Vinny Scalone in prima base, Tamburro in seconda, nell’hot corner Benetti (in tandem con Ciavaglia), Munoz interbase, Tinti esterno sinistro, Canate esterno centro e Roversi esterno destro, Malagoli dietro il piatto di casa base, designato Laffi.
Starting-pitcher nella notturna di domani il dominicano Ventura, sabato pomeriggio toccherà a Nava, gara-3 affidata invece a Toriaco, ma non è escluso che il manager Paglioli provi ad invertire i partenti del sabato, come già accaduto peraltro la scorsa settimana contro il Nettuno.
All’andata finì 3-0 per l’Italeri che strigliò il Fiume Costruzioni sul diamante modenese per 7-2, 4-1 e 9-1.

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.