La Fiume passa tre volte a Rho

Toriaco: due sole valide a Carlos Munoz

Non c’è stata partita fra Saim Rho e Fiume Modena. 10 a 0 in sette riprese per gli emiliani, e per loro questo vuol dire quarto posto a una partita, assieme alla Città dei Normanni Paternò, nel mucchio, con Telemarket Rimini e Danesi Nettuno.

Per Mascheroni è stato quasi un massacro, sul monte, con 12 valide in 7 inning, i doppi di Orlando Munoz, Ciavaglia, Tamburro e Scavone, il triplo di Tinti e il solo-homer di Canate (al 3°). E alle sue spalle tre errori della difesa.
Dall’altra parte Toriaco ha limitato il line-up di casa a due soli singoli, entrambi si Carlos Munoz. Logica conseguenza la sospensione anticipata per ‘manifesta”, dopo che la Fiume (sull’1 a 0 al 1° e sul 4 a 0 già dopo due soli inning) al 6° ha chiuso l’incontro con i quattro punti del 10 a 0.

In gara-due la Saim non era riuscita invece a sfruttare le quattro valide in più raccolte nel box, un po’ per i due errori commessi da Bellesi e Gasparri (che hanno visto la coppia Bernazzani-Selmi finire sconfitta dal due Nava-Lucena, con gli stessi 4 pgl), ma soprattutto perchè il fuoricampo da due punti di Ciavaglia al 7°, sul 4 a 3 per la Fiume è stata una vera e proprio mazzata.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.