Matos domina. E l'Italeri vince

Troppi ball di Sanchez, nulla da fare per il Saim

La partita che vede l’esordio del nuovo seconda base dei padroni di casa, D'Elia, è inizialmente una sfida di lanciatori che vola via velocissima, con Sanchez e Matos che controllano efficacemente gli attacchi avversari, anche se il primo palesa qualche problema di controllo, inusuale per lui.
Per Mazzotti non c’è Dallospedale, sostituito in seconda da Fontana. Pantaleoni è il designato con Urueta a destra.
È l’Italeri a sbloccare il risultato alla quarta ripresa, aperta dalla base per ball a Liverziani e dal singolo a seguire di Solano, che spinge il compagno in terza. Frignani, colpito, riempie le basi e Antigua batte a casa due punti con un singolo a destra.
Allungano ancora i bolognesi al sesto, grazie a una valida di Frignani e al doppio di Fontana, con il Saim ottimamente supportato dal ricevitore Munoz, che mette del suo in tutte e tre le eliminazioni dell’inning, fulminando fuori dal sacchetto di seconda prima Solano, poi Fontana e toccando a casa l’accorrente Antigua con l’assistenza di Carrozza e il taglio di D'Elia.
Preme la Saim: Carrozza, in terza su doppio di Munoz, forza la corsa a casa sulla battuta di Gasparri, ma è fulminato da Solano su Antigua.
Al settimo la Fortitudo mette a segno l’allungo decisivo con altri due punti, Sheldon è spinto a casa da Landuzzi (2 su 2) entrato per Pantaleoni e Rigoli dalla volata di sacrificio di Solano (2/3 come Fontana) per lo 0 a 5.
L’inning dopo Mascheroni sostituisce Sanchez (6 valide concesse con 4 strikeout, ma ben 7 basi ball) e i tricolori piazzano il big inning da 5 punti che sigilla l’incontro
Scende anche Matos (8 valide, 1 base ball e 8 strikeout), “visto” bene dal solo Bassi, e sale sul monte Fabio Frignani, come è ormai consuetudine per l’Italeri, che, quando possibile, risparmia il corto bullpen per le ‘gare del giorno dopo”. Segna la Saim, grazie al doppio di Jaen e alla battuta di Carrozza su Fontana, che lo elimina in prima, e fissa il finale sull’1 a 10.

Informazioni su Marco Landi 136 Articoli
Nato a Bologna nel 1965, è sposato con Barbara e papà di Riccardo (31/12/96, batte destro e tira mancino) e lavora da sempre nell'ambito della comunicazione.Dal 1993 al 2004 alla Master Key Bologna, agenzia di consulenza in comunicazione, con competenze specifiche inerenti l'area below-the-line, sponsoring e sales promotion in particolare, e i servizi per l'ufficio stampa.Nel 1991-92 è Coordinatore responsabile della Lega Baseball Serie A, di cui gestisce l'attivita di back office e di comunicazione.Dal 1988 al 1991 è Responsabile marketing e comunicazione della Fortitudo Baseball è stato membro del C.O.L. Bologna per i Mondiali di Baseball Italia '88.In questi anni svolge il lavoro di coordinamento nella redazione dei periodici Fuoricampo e Baseball Magazine.Nel 2002 rientra in Fortitudo e dal 2004 è marketing professional per la Federazione Italiana Baseball Softball. Lettore onnivoro, predilige tematiche di aggiornamento per la propria professionalita, ama il fantasy e colleziona fumetti.Ascolta hard rock in tutte le sue forme.Tenta disperatamente, con il poco tempo a disposizione, di abbassare il suo handicap di golfista, ma questa e un'altra storia...

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.