Tino Martinez trascina Tampa Bay

Salgono a 10 le vittorie consecutive ottenute dalla squadra di Piniella, Baldelli & Co. grazie all’11-4 a Phoenix contro Arizona – Matsui, fuoricampo da 3 punti al primo turno contro Hideo Nomo

Ci credono, eccome, i Tampa Bay Devil Rays. E sono gasati dal ‘great job” svolto collettivamente che ha permesso di allungare la striscia vincente a quota dieci, facendo dei Devil Rays la ‘terza forza” della AL East dopo Yankees e Red Sox. Per la squadra di Piniella, il decimo trionfo di fila è arrivato sabato notte a Phoenix: 11-4 in ‘casa” degli Arizona Diamondbacks con Tino Martinez autentico trascinatore di Tampa con 5 punti battuti a casa, un doppio ed un fuoricampo. Arizona, scattata avanti per 3-0 in avvio, ha subito 7 punti al secondo inning dai Devil Rays che, oltre Martinez, hanno visto spiccare in attacco Jose Cruz Jr, Carl Crawford, Toby Hall e Rocco Baldelli.
Ottimo momento anche per i St. Louis Cardinals che con l’affermazione per 9-2 sui Cincinnati Reds (unico match della NATIONAL LEAGUE in programma) consolidano il primato nella Central Division. Il fuoricampo di Albert Pujols (diciannovesimo stagionale) spiana la strada verso il sesto successo dei Cards, dopo quello decisivo battuto venerdì notte al primo supplementare. A bocca asciutta invece Ken Griffey Jr.che resta ancora fermo a 499 homers dopo 5 gare disputate.
Bene anche i New York Mets che, pur faticando più del dovuto, riescono ad imporsi al decimo inning per 4-3 sui Detroit Tigers con un triplo di Jose Reyes, appena rientrato dalla ‘disabled list” dopo essere mancato in ben 66 incontri del 2004.
Terza vittoria di fila e tanta gloria anche per i Seattle Mariners, 5-1 in trasferta sui Pittsburgh Pirates. Ma Seattle deve ringraziare il lanciatore Joel Pineiro che concede pochissimo, mentre Rich Aurilia porta a casa 3 punti pesanti.
L’esatto opposto accade ai Baltimore Orioles, ultimi nella AL East, che battuti 11-6 dai Colorado Rockies hanno raggiunto le 7 sconfitte consecutive. In evidenza, dopo un non facile recupero da un infortunio (58 gare saltate), Preston Wilson con 4 RBI, ma festeggia anche Jeff Fassero, al primo successo stagionale sul mound (1-6).
Da sottolineare un tris interessante di vittorie esterne. 6-2 dei New York Yankees sui Los Angeles Dodgers con Hideki Matsui che legna un fuoricampo da 3 punti al suo primo turno alla battuta contro Hideo Nomo. Era la prima volta in assoluto che Matsui affrontava Nomo, sebbene i due si fossero già sfidati in Giappone, rispettivamente nella Central e nella Pacific League. Corona un sogno Brad Halsey che al suo debutto nelle Majors ottiene la sua prima vittoria in carriera con gli Yankees, oltre al suo primo singolo nel box su un lancio di Nomo che ha replicato prepotentemente con un fuoricampo su Halsey al quinto inning. 6-4 degli Anaheim Angels sul diamante degli Houston Astros che sul 6-0 segnano quattro punti al settimo inning ma non completano la rimonta. Secondo stop stagionale per Roger Clemens che ha però dalla sua anche 9 successi sul mound.7-6 dei Texas Rangers in casa dei Florida Marlins: 3 punti prodotti per Eric Young, fuoricampo da 2 punti per Kevin Mench ed i Rangers volano.
A ruota dei Dodgers, leader della NL East, rimangono i San Francisco Giants che rifilano un 6-4 ai Boston Red Sox di Terry Francona. Merito del pinch-hitter, Edgardo Alfonzo, che sul 4-4 all’ottava ripresa con 2 out sfodera un homer da 2 punti. Pedro Martinez tiene a 0/4 Barry Bonds, ma subisce comunque 4 punti in 6 innings.
Un secco 4-0 per gli Atlanta Braves sui Cleveland Indians con Paul Byrd, partente per la prima volta dal settembre 2002, che realizza 7 riprese perfette. In fase offensiva, battono lungo Eli Marrero e Julio Franco
Dopo 6 sconfitte consecutive, vincono di misura 3-2 i San Diego Padres sui Toronto Blue Jays. Con quella di sabato sono 367 le salvezze di Trevor Hoffman che raggiunge al quarto posto assoluto Jeff Reardon. Doppio vincente all’ottavo per Ryan Klesko.
Devono penare anche i Milwaukee Brewers, 7-6 sui Minnesota Twins. Nella penultima ripresa giunge il fuoricampo di Geoff Jenkins che regala la vittoria ai Brewers dopo essere stati sotto 5-0.
Anche i Chicago Cubs non hanno avuto vita facile in casa contro gli Oakland Athletics, ma alla fine ottengono il risultato auspicato. Proprio al nono inning, il doppio di Michael Barrett che spinge 2 corridori a casa consente ai Cubs di vincere 4-3.
Infine, altre due affermazioni interne: 4-2 dei Philadelphia Phillies sui Kansas City Royals (ventunesimo homer per Jim Thome) e un emozionante 17-14 dei Montreal Expos sui Chicago White Sox (due fuoricampo nel medesimo inning per Juan Rivera).

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.