La vendetta di Weaver

Alla prima occasione il partente dei Dodgers si è vendicato della squadra che lo aveva sedotto ed abbandonato

Prosegue il tourbillon delle partite di inter league senza particolari acuti eccetto la vendetta di Weaver sugli Yankees e la striscia vincente dei Devil Rays che si è estesa a 9 partite.
Sembrava una partita in pugno ai Giants dopo 4 inning ed un punteggio di 7-2: invece Jeriome Willimas tradito anche dalla difesa schianta ll'amprivviso e i Red Sox segnano 7 punti al quinto anche graize ad un fuoricampo da tre punti del pinch hitter Kevin Millar. Finale di 14-9 con 5 homer di Boston ed il solito David Ortiz a 3 su 6 con un 4 punti battuti a casa. Dura solo un inning il vantaggio degli Yankees, raggiunti al quarto dai Dodgers e poi superati al sesto con il doppio di Encarnacion. Sconfitta per Vasquez per 6-3 e vendetta di Weaver vincente sul monte per Los Angeles. Drammatica vittoria dei Blue Jays per 3-2: sopo essere andati in vantaggio grazie a Frank Menechino, autore di un homer e di un sngolo da un punto, il closer Frasor ha rischiato di compromettere l'ottima prova del partente Lilly concedendo il secondo punto dei Padres e mettendo in base il punto del pareggio. Proseguela corsa di Tampa Bay arrivata a 9 vittorie, 6 a 2 contro i Diamonbacks che schieravano sul monte un Johnson meno incisivo del solito e che ha concesso un fuoricampo, un triplo ed un doppio tra le 8 valide totali in 6 inning. Decisivo il fuoricampo da tre punti di Jose Cruz. L'ottima prova di Shawn Estes che ha concesso solo 2 punti in 7 riprese ha permesso ai Rockies di vincere per 5 a 3 sugli Orioles con la spinta decisiva in attacco arrivata da Helton con tre punti battuti a casa. Un decimo inning perfetto di di Tavarez (3 k su tre uomini affrontati) ha dato il tempo ad Albert Pujols di battere il fuoricampo devisivo al cambio di campo nel decimo e decisivo inning: 4 a 3 il risultato finale tra Cardinals e Reds. Houston ha vinto 5 a 0 su Anaheim ma a frenare l'ottimo attacco californiano non è stato Roger Clemns, ma Pete Munro alla sua prima vittoria stagionale che ha resistito 6.1 riprese aiutato poi da tre rilievi. In attacco decisivo Kent con un doppio ed un triplo e tre punti battuti a casa. Un'altra ottima prova di Ben Sheets ha portato i Brewers alla vittoria per 4 a 1 sui Twins: sei riprese con 6 strike out e sole 4 valide. Ventesima salvezza stagionale per Danny Kolb. Dopo un pessimo inizio Cliff Lee, con tre valide concesse ai primi quattro uomini affrontati, il partente di Cleveland ha proseguito sette riprese concedendo solo 2 punti e 6 valide e battendo i Braves per 4-2, anche grazie al fuoricampo di Corey Blake. Penny contro Wasdin: secondo voi chi vince ? Wasdin “ovviamente”: il partente di Texas ottiene la sua prima vittoria stagionale per 8-1 concedendo solo 1 punto in 7 riprese. Proprio alla settima ripresa Texas ha segnato ben 5 punti ai Marlins, di cui gli ultimi tre con il fuoricampo di Fullmer. Il nuovo arrivato Hidalgo è andato 0 su 4 ma i Mets hanno comunque vinto anche se solo 3-2 sui Tigers, segnando al nono inning con due out con li fuoricampo di Mike Cameron. Nonostante la pessima prova di Buherle nessuna speranza per gli Expos contro i White Sox, traditi stavolta dal rilievo Ayala che ha concesso i 4 punti decisivi all'ottavo. In attacco devastanti Carlos Lee con 4 su 6, Javier Valentin con due tripli e il catcher Burke con 3 su 5. Seattle non è proprio nella sua annata: anche quando vince fa una gran fatica. Dopo 7 inning erano in vantaggio 5-1 sui Pirates ma ben 4 rilievi sono riusciti a subire 3 punti prima Guardado ci mettesse una pezza per la sua tredicesima salvezza stagionale. Grande scontro di lanciatori tra A's e Cubs: 2 a 1 il risultato finale con Redman uscito vincitore grazie a 8 riprese con sole 4 valide un punto subito e 6 strike out Anche Matt Clement ha lanciato 8 riprese concedendo solo due punti con 8 strike out e 7 valide ma non è bastato. In attacco decisivo Kotsay con un doppio ed un fuoricampo. Infine due fuoricampo di Matt Stairs ed un altro da tre punti di Santiago hanno guidato i Royals alla vittoria per 10-4 sui Phillies.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.