La T&A comincia perdendo

Fatali contro il Padernborn gli errori della difesa

All’esatto opposto dell ‘Italeri Bologna, la T&A San Marino ha iniziato la sua Coppa dei Campioni nel peggiore dei modi, in chiusura della prima giornata. Sconfitta per 7 a 4 dal Pederborn.
Fatale ai padroni di casa, dopo essere andati in svantaggio al 3° ed aver impattato subito nella prima parte del 4°) è risultato il quarto inning. Sull’1 a 1, Scarcella sul monte si è visto caricare di quattro punti al passivo, due soli guadagnati su di lui, e l’ingresso come rilievo di Mangiori non ha impedito che la T&A finire la ripresa sull’ 1 a 6. Un vantaggio che il Padernborn ha difeso al meglio fino al 7°, nonostante le prove nel box dei locali di Constantino, Rovinelli e Rodriguez. Quando poi i sammarinesi si sono portati sul 4 a 6 a metà nono (un punto all’8° e due nel turno successivo), su Gannon, i tedeschi sono riusciti a chiudere con Heilman e la salvezza di Michaels, segnando poi il punto del 7 a 4 nella metà bassa dell’8°.

T&A San Marino 0 0 0 1 0 0 1 2 0 = 4 (bv 12 , e 3)
Padernborn 0 0 1 5 0 0 o 1 x = 7 (bv 11, e 1)

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.