Le cifre dell'ottavo week end

Fine settimana celebrativo: De Franceschi recordman nei doppi, Cretis vince la partita numero 166 e Newman gioca la gara 600 in A1

Ottava settimana di baseball di A1 e ottavo resoconto statistico. L’uomo della settimana è ovviamente Roberto De Franceschi, già celebrato dal nostro sito con l’intervista del collega Gianni Vellutini. L’ex capitano del Nettuno, ha battuto con la casacca del Bbc Prink Grosseto la valida numero 1300 in carriera e il 270° doppio, raggiungendo al primo posto di questa speciale graduatoria, Bianchi e Trinci. A Rho, il sorpasso?
Un altro ‘vecchietto” del nostro baseball, ha messo la freccia per quanto concerne le vittorie come lanciatore: Rolando Cretis, sconfiggendo il Modena con la sua Italeri Bologna ha infatti sorpassato nel numero complessivo di vittorie il suo attuale coach, Radaelli (165), portandosi a 166 e raggiungendo così Glorioso. Distante ormai solo 4 lunghezze (170), il primatista Ceccaroli.
A proposito di partite giocate, grazie alla doppietta vincente da rilievo, Daniel Newman (Ceci&Negri Parma) ha tagliato il traguardo delle 600 partite (601), mentre nel week end, potrebbero festeggiare Rigoli (598), Laffi (398) e Mastrantonio (397). Infine, per quanto concerne le battute valide, Colicchio rimane fermo a 493, mentre Gabriele Ermini arriva a 492.
Dopo le celebrazioni, passiamo alle migliori prestazioni della settimana. Nel box si sono fatti valere soprattutto in quattro: Eric Martins della Danesi Nettuno venerdì sera (3/4 con 3 punti battuti a casa, 1 doppio e 2 basi rubate), Jim Buccheri della Telemarket Rimini (3/4 e 4 pbc) e David Francia del Prink Grosseto (3/5 con 3 pbc, 1 doppio e 1 fuoricampo) sabato pomeriggio, David Dallospedale dell’Italeri Bologna (3/5 con 5 pbc e 2 doppi) sabato sera.
Segnaliamo inoltre le buone prove anche di Burzynski, Squarcia, Parisi (fuoricampo), Buccheri, Cabalisti (1 valida in attacco), Rovinelli, Ramos, Candela (4 basi rubate), Fontana e Urueta il venerdì sera; Chapelli (fuoricampo), Vasini, Arias, Osuna, Liù Rodriguez (4/5), Chiarini, De Franceschi, Carvajal, Casolari, Ozuna, Esposito, Sanna, Schiavetti e Antigua il sabato pomeriggio; Carlos Munoz, Parisi, Borzì, Gaiardo, Ramos, Ozuna, Imperiali, Masin (1/3 e 1 pbc), Rigoli e Antigua il sabato sera.
L’ottavo turno vede le conferme in testa alla classifica delle battute da extrabase di Orlando Munoz nei doppi (10), di Bautista nei tripli (4) e di Giuseppe Mazzanti nei fuoricampo (5), raggiunto dal terza base del Paternò, Casimiro (a proposito, ancora fermo a 0, l’Elettron Anzio). Nel week end, cinque giocatori hanno battuto 2 doppi (Dallospedale, De Franceschi, Francia, Di Pace e Carlos Munoz), due hanno colpito 2 tripli (Osuna e Antigua), quattro hanno buttato fuori dalla recinzione la pallina (Francia, Parisi, Chapelli e Casimiro). Nei punti battuti a casa Ozuna del Grosseto raggiunge Solano, fermo precauzionalmente per tutto il week end in vista della Coppa Campioni, a quota 28 (5, tutti nella stessa partita, i punti battuti a casa nel week end da Dallospedale). Jim Buccheri, sorprendentemente colto rubando 3 volte, è il giocatore che ha battuto più valide di tutti (7), mentre anche in questa categoria, Solano, deve registrare l’arrivo in coabitazione al primo posto di un grossetano, Carvajal a 38.
Liverziani mantiene la leadership in tre categorie: basi ball ricevute (28, più 5 intenzionali), punti segnati (31; 6 quelli di Rigoli nel week end) e nelle media arrivi in base (Obp: 523). L’interbase del Grosseto, Rafael Ozuna, è primo nella media bombardieri (Slugging: 695), mentre l’esterno italoamericano del Nettuno, Frank Candela continua la sua corsa spedita verso il record delle basi rubate: 27, contro le 43 di Rossi e Buccheri. Da sottolineare, però che la percentuale di riuscita di Candela, è bassa rispetto ad altri recordman del passato (27 rubate, 7 colti rubando, per una media di 794). Infine, 116 le presenze in battuta di Osuna e Morelo, che sorpassano così dopo due settimane, Orlando Munoz (115).
Nelle classifiche negative, segnaliamo il nuovo leader negli strike out subiti: si tratta di Massimiliano Bassi del Saim Rajo Rho, che ne ha collezionati 28 in 82 apparizioni alla battuta. Carlos Casimiro (Warrior Paternò) rimane primo negli errori commessi (12), con Marco Belvisi dell’Elettron Anzio, primo per errori in una determinata posizione (11, in seconda base). Prestazioni negative nel box di battuta per Carrozza (1/12), Morelo (1/12), Carovita (0/7), Pantaleoni (2/12), Scavone (2/12), Canate (1/9), Rosado (0/6), Malagoli (1/9), Franco (1/10), Santolupo (2/12), Scorziello (1/11), Belvisi (0/11), Leonardo Mazzanti (1/10), Sforza (0/9), Lo Cascio (2/11) e Gorrin (1/13).

Passiamo ai lanciatori. Jaime Navarro (Bbc Prink Grosseto) resta al comando delle vittorie stagionali con 7 (0 sconfitte), seguito da vicino dal compagno Rollandini (6-0) e Cretis (6-0). Nelle sconfitte, nonostante la miglior prova stagionale, rimane primo Martin Sanchez del Saim Rajo Rho (0-7), mentre Zambelli rimane fermo a 6 (con 0 vittorie). Nelle salvezze rimane primo da solo Marco Costantini (Danesi Nettuno) con 5, seguito a 4 da Ginanneschi e Richetti. David Rollandini (Bbc Prink Grosseto), non subisce punti di Pgl anche per questa settimane e conserva così il suo soprannome, ‘Mister 0.00” (0.00 di Pgl in 38.0 rl). Negli strike out, Jesus Matos (Italeri Bologna), sorpassa Navarro: 61 a 60. Cipriano Ventura (Fiume Modena) è il lanciatore che ha tirato più riprese (69.0).
Segnaliamo le buone prestazioni sul monte di lancio nel fine settimana di Medina, Chavez, Navarro, Matos, Masin, Newman (2 rilievi, 2 vittorie) Cabalisti (1 vittoria, 1 salvezze e 1 sconfitta in 3 partite), Massimino, Rollandini, Lucena, Betto, Bova, Pezzullo (2 partite), Patrone, Cretis, Billisi, De Santis, De Rossi e Richetti. Da dimenticare, quelle di Bartolucci, entrato però a freddo (0.1 rl, 3 h, 1 bb, 1 so e 4 Pgl), Martignoni (5.2 rl, 11 h, 2 bb, 0 so e 5 Pgl) e Toriaco (4.0 rl, 10 h, 5 k e 6 Pgl), Selmi (2.0 rl, 3 h, 2 bb e 2 Pgl).

I migliori dell’ottavo trittico:
Battitori. Jairo Ramos (Bbc Prink Grosseto): 6/10 (600), 1 doppio, 1 triplo, 2 basi ball e 2 punti battuti a casa (di cui 1 vincente).
Lanciatori. Bbc Prink Grosseto, Italeri Bologna e Ceci&Negri Parma. Grosseto: 3 vittorie, 25.0 rl, 20 valide concesse, 4 basi ball, 21 strike out e 1 punto di Pgl subito. Bologna: 3 vittorie, 27.0 rl, 14 valide concesse, 8 basi ball, 22 strike out e 2 punti di Pgl subiti. Parma: 3 vittorie, 29.0 rl, 19 valide concesse, 6 basi ball, 16 strike out e 2 punti di Pgl subiti.
I peggiori dell’ottavo trittico:
Battitori. Carlos Casimiro (Warrior Paternò): 1/13, 4 strike out subiti e 1 errore difensivo commesso.
Lanciatori. Andrea Bianchi (T&A San Marino) e Stefano Brown (Saim Rajo Rho). Bianchi: 1.0 riprese lanciata, 4 valide concesse, 2 basi ball, 0 strike out e 7 punti di Pgl subiti. Brown: 1 sconfitta (per un lancio pazzo mentre stava concedendo una base intenzionale), 2 partite giocate, 3.2 riprese lanciate, 2 valide concesse, 2 basi ball, 2 strike out e 2 punti di Pgl subiti.

Informazioni su Federico Masini 266 Articoli
Nato il 28 marzo del 1979 a Grosseto, Federico risiede a Legnano dove lavora per la redazione milanese del quotidiano sportivo Tuttosport. Giornalista professionista, collabora con la testata torinese dal marzo del 2006 e dal 2009 è corrispondente, seguendo principalmente gli eventi delle squadra di calcio della città meneghina, Inter e Milan. In passato ha lavorato pure con Il Giorno (dove ha seguito le vicende delle formazioni lombarde di baseball e softball) e Libero, mentre tuttora collabora ogni tanto con Il Tirreno dove può sfogare la sua passione per il baseball seguendo le partite in casa e, soprattutto, in trasferta del Bbc (ha raccontato le partite anche per una radio locale). Collabora con Baseball.it dalla sua nascita, seguendo le vicende del Grosseto e curando, a volte, l'aspetto statistico dell'Italian Baseball League.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.