Guerrero, una serata da record

Nella gara vinta contro Boston l'esterno degli Angels porta a casa nove punti, nuovo record di squadra

Ci sono voluti meno di due mesi per il nuovo arrivo Vladimir Guerrero, per entrare nel libro dei record degli Angels. L'esterno ha portato a casa nove punti nella gara vinta 10-7 da Anaheim SU Boston e il suo ex compagno Pedro Martinez, stabilendo un nuovo primato della squadra.

Sempre nell'AMERICAN LEAGUE, gli Athletics hanno battuto i White Sox 3-2, ma hanno anche ricevuto la notizia che dovranno fare a meno per sei settimane del terza base Eric Chavex, fermo per una frattura alla mano. Al suo posto è salito sugli scudi Mark Kotsay, che ha battuto un home-run decisivo, il secondo consecutivo per Oakland,
Gli Yankees hanno recuperato uno svantaggio di cinque punti, e grazie anche ai fuoricampo di Gary Sheffield e Derek Jeter si sono imposti 6-5 sugli Orioles. Baltimore aveva segnato i suoi punti nella prima ripresa, mettendo subito fine alla gara di Josè Contreras.
I Rangers hanno vinto anche la seconda gara della breve serie contro gli Indians, 5-3. Gary Matthews Jr ha aperto la nona ripresa con un fuoricampo e Hank Blalock ha aggiunto un altro home-run con due eliminati nello stesso inning.
La matricola di Tampa Bay Doug Waechter ha tenuto viva la speranza di una no-hitter fino alla sesta ripresa, lanciando con efficacia per sette inning e portando i Devil Rays al successo 4-2 sui Twins. Tre valide per Rocco Baldelli.
I Tigers hanno avuto la meglio sui Royals per 2-0. Jason Johnson non ha concesso punti fino all'ottava ripresa, mentre Brandon Inge, inserito nel line-up all'ultimo momento al posto di Ivan Rodriguez, ha battuto un fuoricampo.
Dopo aver messo a segno solo una valida negli ultimi 14 turni in battuta, Josh Phelps si è riscattato con il primo grande slam della carriera, decisivo per la vittoria 5-3 dei Blue Jays sui Mariners.

Nella NATIONAL LEAGUE, Roger Clemens ha conquistato la sua prima vittoria in carriera a Wrigley Field. Il pitcher di Houston ha portato il suo record stagionale a 8-0, ottenendo il successo numero 318 in carriera. I suoi Astros hanno così battuto i Cubs 5-1.
Sean Casey ha prima messo fine alla speranza di Dontrelle Willis di realizzare un perfect-game, con un singolo con due eliminati nel settimo, poi ha battuto nel nono inning il fuoricampo da due punti che ha portato i Reds alla vittoria 3-1 sui Marlins.
I Mets hanno ottenuto il “cappotto” nella serie di tre gare con i Phillies. Todd Zeile ha battuto il fuoricampo da tre punti, nell'ottava ripresa, che ha dato ai suoi la parità, poi nel decimo ha messo a segno il singolo della vittoria 5-3.
Randy Johnson ha ottenuto il quarto successo consecutivo, e Arizona ha battuto 8-6 i Giants. Shea Hillenbrand ha messo a segno tre valide in quattro turni, con un fuoricampo e tre punti battuti a casa, e Robby Hammock ha portato a casa altri tre punti.
Terzo successo consecutivo per i Cardinals. Albert Pujols ha messo a segno il suo fuoricampo numero 17 (guida la classifica delle Majors), Tony Womack ha battuto quattro valide e St.Louis si è imposta 5-3 sui Pirates.
Il catcher di riserva di Montreal Einar Diaz ha battuto a casa i primi tre punti della stagione, permettendo agli Expos di evitare il “cappotto” nella serie superando Atlanta 8-4. Per i canadesi è solo la terza vittoria nelle ultime 13 gare.
I Padres hanno evitato di subire un 3-0 per la seconda volta consecutiva in serie casalinghe: San Diego ha superato Colorado 2-1, grazie al singolo di Jay Payton nella decima ripresa, con due eliminati, che ha sfiorato il guanto del seconda base Aaron Miles.
Infine, i Dodgers hanno avuto la meglio 5-2 sui Brewers. Paul LoDuca ha battuto un fuoricampo e portato a casa tre punti, mentre Edwin Jackson, chiamato a lanciare all'ultimo momento, ha tenuto bene il monte per cinque riprese.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.