Ancora grandi emozioni

Un'altra serata di gare equilibrate nelle major

Un'altra giornata all'insegna dell'equilibrio nelle major: su quattordici partite tre sono andate agli extrainning, altre 5 si sono decise con uno scarto di un punto, 2 con uno scarto di due punti, entrambe comunque decise al nono inning..
A Philadelphia in una gara dominata a lungo dai lanciatori partenti, sono state le prestazioni dei rilievi a decidere l'incontro: il primo punto lo hanno segnato i Phillies al settimo inning su Weathers che aveva rivelato Leiter, pareggio dei Mets all'ottavo su Cormier, che aveva rilevato Millwood, con un fuoricampo di Zeile; 4-1 definitivo siglato da un singolo dello stesso Zeile e da un fuoricampo di Vance Wilson sul malcapitato Worrell. Singolare l'episodio che ha portato al 2-1: Matsui ha rubato la seconda nonostante il pitch out chiamato dai Phillies ma sul lancio Zeile ha girato la mazza lasciandola andare e disturbando il ricevitore avversario. Decimo inning di fuoco tra Reds e Florida: dopo nove inning chiusi sul 5-5 Cincinnati segna due punti nella parte alta del decimo con un fuoricampo di Dunn ed un doppio di LaRue e i Marlins riescono quasi a pareggiare al cambio di campo prima che Graves riesca a conquistare la sua salvezza numero 25, un ritmo da record. Grande prova di Pujols che con un 5 su 5 con un fuoricampo e tre putni battuti a casa ha portato i Cardinals alla vittoria per 8-1 sui Pirates; ottima anche la prova di Suppan sul monte per 7 riprese con un solo lancio sbagliato sull'homer di Daryle Ward.
Due fuoricampo consecutivi del rookie seconda base Nick Green (da tre punti come quello della sera precedente) e J.D. Drew hanno deciso l'incontro tra Braves ed Expos. Entrambi gli homer sono arrivati con due eliminati con l'inning che avrebbe dovuto chiudersi con zero punti non fosse stato per l'errore di Tony Batista che ha dato il là alla rimonta dei Braves conclusasi con il punteggio di 7-6. I rilievi degli Astros hanno zittito l'attacco dei Cubs per 6 riprese, consentendo la rimonta conclusa all'ottavo dal pinch hitter Mike Lamb con il doppio del 5-3 finale. Per due volte i Cubs si sono trovati a basi cariche e non hanno seganto nemmeno un punto. Singolo decisivo per Luis Gonzalez e vittoria al nono inning per 6-5 di Arizona su San Francisco. I Rockies hanno chiuso la partita con San Diego nei primi tre inning nei quali hanno segnato tutti i punti della vittoria per 7-1. Ottimo in attacco il catcher Charles Johnson con 3 su 4, tutti doppi e 4 punti battuti a casa. Soprendente vittoria di Doug Davis che con soli tre giorni di riposo ha sostituito Ben Sheets come partente di Milwaukee non concedendo punti per 6 riprese ai Dodgers. 4-1 il risultato finale maturato al settimo inning su Jeff Weaver, fin li ottimo anche lui, che ha subito 3 punti sulle validei di Grieve e Jenkins.

Nella American League i Royals vincono 5-3, segnano due punti al nono inning nonostante Detroit abbia opposto loro ben sei lanciatori, il quinto, Yan, ha però tradito le attese del suo manager subendo i due punti decisivi su singoli di Sweeney ed Harvey. Punti segnati a coronamento di una rimonta partita al sesto inning quando il punteggio era 3-0 per Detroit. Gli Yankees sembravano avviati ad una facile vittoria quando all'inizio del nono inning è salito sul monte Tom Gordon sul punteggio di 8-3, dopo aver chiuso agevolmente l'ottavo. Invece “Flash” ha messo tre uominidegli Orioles in base ed è dovuto entrare in tutta fretta Mariano Rivera che, comunque ha conccesso 4 punti sui singoli di Tejada e Lopez prima di riuscire a chiudere la partita sull'8-7. Anche Troy Percival ha avuto i suoi problemi a chiudere la vittoria degli Angels per 7-6 sui Red Sox, permettendo a Boston di segnare due punti sul fuoricampo di Daubach. Per fortuna dei californiani ci aveva pensato Eckstein con un doppio al settimo inning a dare un buon vantaggio ai suoi. I Rangers non saranno uno squadrone ma contro una squadra di major non ti puoi permettere di non segnare dopo aver riempito le basi all'undicesimo inning: Casey Blake si è fatto soprendere dal tentativo di bunt a sorpresa del compagno Vizquel e la difesa avversaria lo ha eliminato a casa base. Al cambio di campo il catcher di Texas ha battuto il fuoricampo decisivo per la vittoria 6-5 sui Cleveland. Partita chiusa poi da Francisco Cordero che ha ottenuto la sua diciassetesima salvezza in 17 tentativi. Schiacciante vittoria dei Twins per 16-4 su Tampa Bay con cinque fuoricampo di cui due di Corey Koskie. Brutte notizie per gli A's nonostante la vittoria per 6-4 sui White Sox: Eric Chavez, uno dei pochi a dare potenza all'attacco e ottimo terza base si è rotto un braccio e rimarrà fuori a lungo. In questo frangente ci ha pensato Kielty a battere un fuoricampo al dodicesimo inning ma per Oakland è una brutta tegola. Ottimo il rilievo di Duscherer sul monte imbattuto per le ultime tre riprese. Vittoria di Toronto su Seattle per 6-5 grazie ai rilievi Lopez, Ligteneberg e Frasor (alla sua qurta salvezza stagionale) che hanno fermato i Mariners nelle ultime 4 riprese. In attacco vittoria sigliata dla fuoricampo da due putni al sesto di Vernon Wells.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.