Gara tre dominata dal Modena

Toriaco concede al Nettuno solo 4 valide, mentre l’attacco ospite mette a segno 13 valide. Fuoricampo da un punto per Canate e 1000esima valida della carriera per il nettunese Martins

Un Nettuno irriconoscibile, e ancora alle prese con i numerosi indisponibili, si arrende alla maggior verve dei modenesi. Alla fine della gara si conteranno tredici valide per gli ospite contro le quattro dei nettunesi, due delle quali ottenute dall’interbase Martins, che con la prima ha raggiunto l’invidiabile traguardo delle 1000 valide in carriera. Canate il migliore nei box per il Modena, con un solohomer al quinto, due punti battuti a casa e tre punti segnati. Bene anche Ciavaglia con tre su cinque, e Tamburro con due su quattro e due punti battuti a casa. Buona la prestazione del mancino Toriaco che nelle nove riprese lanciate concede appena quattro valide, due basi, due colpiti e sei strike-out. Per il Nettuno parte Billisi (cinque riprese lanciate cinque valide una base otto K) che parte bene ma viene colpito duro al terzo, poi all’inizio del sesto viene rilevato da Mauro Salciccia che dopo aver subito due valide ad inizio settimo scende dal monte per lasciare il posto a Colaceci. Al nono scende Colaceci e sale Mariani che fino a quel momento si era ben disimpegnato a difendere il sacchetto di prima.
Al primo attacco i padroni di casa passano in vantaggio. Colpito il lead-off Candela che raggiunge la seconda sull’errore del lanciatore nel tentativo di pick-off, poi arriva in terza sull’eliminazione 43 su Paoletti e sulla millesima valida di Martins arriva a casa base. Qui si spegne il Nettuno, che toccherà il sacchetto di seconda base in altre due occasioni. La prima al quinto quando con due out viene colpito Origlia e successivamente viene concessa la base a Mariani. La seconda al sesto per via del doppio di Martins. Il pareggio il Modena lo segna al secondo. Base a Laffi spinto in terza dal doppio di Ciavaglia e a casa dalla volata di Tinti. Al terzo altri due punti. Base a Munoz, bunt di Tamburro e dopo l’eliminazione al volo di Rosado arriva il singolo di Canate che porta a punto Munoz, il singolo Laffi che spinge a casa lo stesso Canate che era arrivato in seconda per un errore di tiro. Arriva anche la valida di Ciavaglia ma non produce nulla. Un altro punto gli ospiti lo realizzano al quinto per merito di Canate che spinge la pallina oltre la recinzione a sinistra. All’ottavo altri due punti per il Modena. Colaceci lascia al piatto Tinti, Malagoli realizza un doppio, K Roversi, intenzionale a Munoz, arriva poi la valida di Tamburro che porta a casa sia Malagoli che Munoz. All’ultimo attacco arrivano gli ultimi due punti ospiti segnati da Canate e Ciavaglia. Il primo in base su ball, raggiunge la seconda sul singolo di Laffi e casa base sul singolo di Ciavaglia. Quest’ultimo tocca il sacchetto di seconda sull’azione che porta all’eliminazione tra seconda e terza di Laffi, poi arriva in terza sul singolo di Malagoli e a punto sul singolo di Roversi.

Informazioni su Francesco Cenci 77 Articoli
Esperto di tennis, Francesco entra a Baseball.it grazie all'amicizia di Giovanni Del Giaccio collega della rivista "Il Granchio" di Anzio, con cui collabora da sei anni occupandosi dell'Anzio baseball. Dopo venti anni passati sui campi da tennis, raggiungendo buoni risultati, appende la racchetta al chiodo per problemi di lavoro. Da quattro anni lavora nel caotico e frettoloso mondo del cartone.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.