Ventura, la dura legge dell'ex

Per il seconda anno consecutivo il forte lanciatore dominicano con un ottima prestazione espugna il Borghese di Nettuno. Bene anche Masin ma l'attacco nettunese non produce nulla di buono

Senza Chavez infortunato e con una formazione completamente da inventare causa infermeria piena, la Danesi Nettuno perde garauno contro il Modena dell'ex Ventura, che per il secondo anno consecutivo gioca un brutto scherzo ai suoi ex compagni lasciandoli a zero proprio al Borghese.
Masin sul monte si comporta comunque bene, così come il lanciatore Fabio Mariani, schierato in prima e autore di due belle prese, prestazioni che da sole comunque non bastano se l'attacco di casa produce poco o nulla.
Nella prima parte della gara si vivono tre inning di assoluto equilibrio, quindi al quarto gli emiliani passano in vantaggio. Base al Dh Rosado, che ruba la seconda e viene spinto a casa dal singolo di Canate. Non finisce qui, un'altra rubata e due rimbalzanti portano il parziale sul 2 a 0. Al sesto la vera svolta del match, colpito Canate, base a Laffi, Tinti in base su errore di assistenza del terza base e con un altro singolo e due altri colpiti si va sul 5 a 0. Nel secondo dei colpiti della ripresa si scaldano gli animi, sostanzialmente Tamburro viene accusato di essersi messo in mezzo al box e da un piccolo battibecco si passa a tutte e due le squadre in campo. Serve un quarto d'ora per riprendere il gioco, ma dall'attacco del Nettuno non arriva praticamente nulla e la gara si conclude praticamente lì, con la sesta sconfitta stagionale della Danesi.

Informazioni su Francesco Cenci 77 Articoli
Esperto di tennis, Francesco entra a Baseball.it grazie all'amicizia di Giovanni Del Giaccio collega della rivista "Il Granchio" di Anzio, con cui collabora da sei anni occupandosi dell'Anzio baseball. Dopo venti anni passati sui campi da tennis, raggiungendo buoni risultati, appende la racchetta al chiodo per problemi di lavoro. Da quattro anni lavora nel caotico e frettoloso mondo del cartone.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.