Il ritorno di Liù Rodriguez accende le sfide del Falchi.

Scontri diretti in chiave playoff tra San Marino-Parma e Nettuno-Modena. A Rho duello per la salvezza. La capolista si reca in Sicilia.

Settima giornata di andata del massimo torneo di baseball che offre alcuni interessanti confronti ed il gradito ritorno nel campionato italiano di un campione di valore assoluto, Liù Rodriguez. Il favoloso ex major league farà il suo secondo debutto in Italia con la maglia della Telemarket Rimini (tagliato Oropeza) sul diamante di Bologna.
Proprio dal Falchi potranno venire alcune risposte interessanti sullo stato di salute dei Pirati. L’innesto di Rodriguez che giocherà da interbase (Osuna giocherà in terza) ed il ritorno di Buccheri potrebbero essere la quadratura del cerchio per la Telemarket che aggiunge solidità sia in difesa che in attacco. Il test con i campioni d’Italia è probante. L’Italeri è reduce dal doppio stop in Maremma, ma pur con un monte ridotto è ancora la corazzata dello scorso anno, con Solano in stato di grazia e Cretis che vuole continuare a stupire.
Altra sfida in chiave play-off è quella che vede di fronte a San Marino la T&A ed il Ceci & Negri. La squadra del Titano ha prontamente fronteggiato l’infortunio subito da Horn con l’arrivo di Pete Nyari che si troverà di fronte i suoi ex compagni. Le tre sfide si preannunciano equilibrate. I ducali dovranno mostrare di aver trovato quella continuità che sino ad ora è mancata se vorranno aver la meglio di una formazione che mai come quest’anno è attrezzata per puntare ai play-off.
Un altro bello scontro è quello al Borghese di Nettuno dove la Danesi riceve la visita del Fiume Modena. La formazione di Bagialemani è alle prese con una serie di infortuni da consigliare un pellegrinaggio a qualche santuario. Non certo la situazione migliore per affrontare il ritorno a Nettuno di Cipriano Ventura. Anche Paglioli è, però, alle prese con qualche defezione. La più importante quella di Matteo Nava che appena rientrato in squadra è di nuovo fermo ai box per un dolore al braccio nello stesso punto dell’infortunio dello scorso anno.
A Rho è in scena una delicata sfida salvezza, le ultime due della classe si affrontano il Rajo e l’Anzio. Il Saim che a Modena ha centrato il primo successo in serie A1, vuole ripetersi sul diamante amico. Qualche problema di formazione per i lombardi, Gasparri dovrebbe essere assente, mentre Quisini e Pupo hanno qualche problema. Ultimo appello per Martin Sanchez, una stecca venerdì varrebbe automaticamente il biglietto di ritorno in Dominicana. L’Elettron vuole tre vittorie per non gettare la spugna anzi tempo e cercare di riprendere le formazioni che la precedono. Assente per motivi di lavoro Rossi, Morville si attende progressi dal line up, apparso sino ad ora sotto tono rispetto allo scorso anno.
Chiude il programma della giornata la trasferta della capolista Prink in casa del Città dei Nomanni. I maremmani arrivano in Sicilia con la consapevolezza che non sarà affatto una passeggiata. Medina si porta il dubbio sull’impiego o meno di Carvajal, alle prese con una contrattura, e su quello a tempo pieno di Bischeri. Il Prink vuole, comunque, i tre successi per continuare la corsa di testa. Il Paternò è, però, squadra quadrata che può riservare brutte sorprese. Le sconfitte di Parma hanno un po’ raffreddato l’entusiasmo delle prime giornate, ma uno sgambetto alla capolista potrebbe prontamente riaccenderlo.
Nessuno vuole rinunciare al sogno playoffs.

Informazioni su Gianni Vellutini 270 Articoli
Nato a Grosseto il 5.3.1965. Laureato in scienze politiche è funzionario comunale. Appassionato di baseball sin dai tempi del mitico John Self, ha iniziato a giocare nei ragazzi del Bbc nel 1972. Nella società biancorossa ha fatto tutta la trafila delle squadre giovanili sino al titolo di campione d’Italia P.O. nel 1982. Lasciato il baseball giocato è stato tesserato, come tecnico, per le società Acquile Rosse e Airone Baseball. Giornalista pubblicista dal 1989, attualmente, oltre che su Baseball.it, scrive di baseball sul quotidiano La Nazione dopo aver collaborato per diversi anni con la redazione grossetana de Il Tirreno. E'stato addetto stampa del Bbc Grosseto nella stagione 1995 ed addetto stampa della Pallavolo Grosseto dal 1989 al 1997. Ha seguito, come inviato di Baseball.it, lo stage in Sicilia delle nazionali di Faraone e Montanini, quindi il I° Campionato Mondiale Universitario di Baseball, svoltosi a Messina dal 1-11 agosto 2002, dove è stato anche lo speaker ufficiale della manifestazione insieme a Giancarlo Mangini. Nel 2004 ha seguito il Trofeo Civelli per nazionali juniores in Friuli Venezia Giulia.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.