Torres e Bruzon regalano la tripletta ai Warriors

Sesta vittoria consecutiva, record per i Warriors Paternò


Un momento esaltante per i siciliani che ottengono al sesta vittoria consecutiva e alla quinta giornata hanno già più vittorie di quante ne avessero ottenute in tutto il 2002. L’Anzio esce con le ossa rotte da questo trittico da cui, pur avendo lottato fino all’ultimo in tutte e tre le gare non ottiene nemmeno una vittoria. Uno socntro fondamentale per entrambe le formazioni da cui esce un’unica formazione vincente.
La gara è stata equilibrata come il punteggio evidenzia e dominata dai lanciatori nonostante non si trattasse di due pitcher eccezionali. Alibardi sul monte dall’inizio visto l’impegno di Torres nelle gare precedenti regge bene per 4,2 inning , Richetti fa altrettanto per ben 7 ripese ed un terzo. Specie il siciliano, giovane promettente, è la nota lieta di questo campionato siciliano, specie per il fatto che i Warriors devono fare conto su soli 5 lanciatori, contando anche il veteranissimo Botta ed il troppo giovane D’Ignoti. Alla perfezione per i Warriors manca solo un attacco concreto per quanto è produttivo: anche stasera 2 soli punti con 8 valide. All’Anzio invece serve molto di più dal box di battuta anche stasera carente.
Cronaca brevissima: vantaggio siciliano al terzo con Astuto (uno dei più positivi in questo week end) che batte un doppio e poi viene a casa spinto da Di Mare. Richetti si era salvato al primo quando un alinea di Casimiro er astata presa al volo da Scorziello.
Pareggio laziale al quinto, quando con due eliminati Alibardi carica le basi con tre basi ball consecutive e viene cambiato con Torres che concede il punto forzato con la base a Tavarez. Torre spoi si riprende chiude l’inning e la partita anche se mettendo un avversario in seconda al sesto e settimo inning.
Ci vogliono altri tre inning prima che il risultato si sblocchi e accade a favore dei paternesi con la valida interna di Di Mare in seconda su palla mancata di Sanna ed a punto su singolo di Bruzon (stasera 3 su 4 per lui). Al nono l’Anzio mette in base Santolupo (unco positivo nel box dei suoi con un 2 su 3) per il possibile pareggio ma con Imperiali in battuta i siciliani se la cavano con un fantastico doppio gioco strike out più colto rubando dell’ottimo Gorrin.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.