Sammy Sosa supera Mike Schmidt

A San Diego, l’esterno Cubs ha messo a segno il suo 549° fuoricampo collocandosi al nono posto nella classifica dei migliori fuorcampisti di tutti i tempi – Sabato ben 12 vittorie in trasferta

Stavolta i riflettori del ‘Saturday Night” sono tutti per Sammy Sosa. Al Petco Park, l’esterno destro dei Chicago Cubs (che hanno sconfitto 7-5 i San Diego Padres) ha infatti battuto il fuoricampo numero 549 della sua carriera che gli ha consentito di sorpassare Mike Schmidt nella classifica degli homerun e di collocarsi solitariamente al nono posto. Il colpo vincente, da 2 punti, è arrivato alla quinta ripresa con 2 out sul pitcher avversario Adam Eaton. Una battuta chilometrica per Sosa (in totale 10 fuoricampo), la più lunga vista finora sul diamante californiano. Da ricordare però che lo slugger dei Cubs ha recentemente battuto un altro record, stavolta però in negativo: Sosa è infatti rimasto oltre 2.000 volte strike-out, in quel ‘club esclusivo” che vede primeggiare Reggie Jackson (2.597).
Vincono 4-0 i Boston Red Sox (primi nella AMERICAN LEAGUE East)che espugnano il campo dei Toronto Blue Jays. Alla quinta ripresa partita già chiusa, grazie ai tre fuoricampo messi a segno da Bellhorn, Ortiz ma soprattutto da Kevin Youkilis, primo homerun in Major League al suo secondo turno in battuta. Sul mound ottimo Bronson Arroyo con 8 innings perfetti con sole 3 valide.
Anche gli Anaheim Angels, leader della West Division, la spuntano fuori casa: 7-4 sui Baltimore Orioles con tanta gloria per il mancino Jarrod Washburn che in 8 riprese ha permesso solo 2 punti e 3 valide e che porta il suo record sul 7-1.
Non sono da meno neanche i Seattle Mariners che lottano gagliardamente per 13 riprese ma alla fine vincono 13-7 sui New York Yankees, costretti sempre ad inseguire, con un big-inning finale che frutta 6 punti. Non bastano cinque fuoricampo alla squadra di Joe Torre, di cui 2 per A-Rod. Ma la vittoria di Seattle porta la firma di Dan Wilson capaca di battere ben 6 punti a casa.
Idem i Texas Rangers in trasferta: un limpido 6-1 sui Detroit Tigers nonostante lo stesso numero di valide ma pesanti sono le lunghe battute di Soriano, Blalock e Young.
Le vittorie in trasferta nella AL non si esauriscono qui. I Minnesota Twins sconfiggono 4-1 i Chicago White Sox con Torii Hunter autore di 2 fuoricampo (festeggiato il 100° in carriera) e 4 valide complessive che hanno consentito a Seth Greisinger di conquistare la sua prima vittoria sul monte di lancio da 2 anni a questa parte.
Gli Oakland Athletics fanno 3-1 contro i Kansas City Royals grazie a Mark Mulder che concede solo 4 valide ma soprattutto ottiene la sua seconda ‘complete game” consecutiva, diciannovesima in carriera. Per Kansas sesta battuta d’arresto di fila, sempre in casa.
Unico successo interno nella AL per i Cleveland Indians, 9-7 sui Tampa Bay Devil Rays che incassano la settima sconfitta consecutiva ‘on the road”. Sugli allori, Victor Martinez 5 punti battuti a casa.

Nella NATIONAL LEAGUE, è il momento di Philadelphia, non c’è dubbio, che continua a strapazzare chiunque si trovi sulla sua strada (7-1 il record in trasferta). A Denver, ieri, i Philadelphia Phillies hanno infatti travolto 16-5 i Colorado Rockies con Bobby Abreu autore di un fuoricampo (decimo stagionale) e di ben 5 RBI.
Emulano i Cubs (che hanno costretto alla resa San Diego), anche i Pirates, i Braves, gli Expos ed i Reds.
6-4 dei Pittsburgh Pirates sui San Francisco Giants con Josh Fogg che dopo 5 eccellenti riprese ottiene anche la sua prima vittoria stagionale salutanto anche il ritorno in campo dello squalificato manager Lloyd McClendon.
Gli Atlanta Braves spazzano via 11-6 i Milwaukee Brewers con Johnny Estrada super nel box dall’alto delle sue 5 valide ed altrettanti punti prodotti. Adam LaRoche ha battuto 4 doppi egugliando il record della Majors. Brutto infortunio per il seconda base dei Braves, Marcus Giles, scontratosi con l’esterno Andruw Jones: ne avrà forse per quasi 2 mesi.
Perdono in casa pure i Los Angeles Dodgers rimediando un sonoro 4-0 dai Cincinnati Reds con Ken Griffey Jr. che batte un fuoricampo decisivo da 2 punti mentre Todd Van Poppel fa il resto sul monte di lancio.
Un altro chiarissimo 5-0 per i Montreal Expos sugli Arizona Diamondbacks con Claudio Vargas che regala 6 valide agli avversari ma niente più e permette ai suoi di realizzare la seconda vittoria di fila a Phoenix. Sfiorato il cycle dal rookie Terrmel Sledge, solo un doppio gli ha tenuto lontano dall’impresa.
Infine, registriamo i successi interni per St. Louis Cardinals (4-0 sui Florida Marlins) e Houston Astros (7-4 sui New York Mets con Andy Pettitte vincente per la quarta volta).

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.