Lutto a Nettuno, è morto Alvaro Bagialemani

Padre di Ruggero e Sandro, si è spento dopo una lunga malattia all'età di 74 anni

E' stato un pomeriggio molto triste a Nettuno.
L'atmosfera della grande sfida di venerdì contro il Grosseto è purtroppo appesantita da una notizia luttuosa che purtroppo era praticamente nell'aria. Si è infatti spento nel pomeriggio all'età di 74 anni dopo una lunga malattia Alvaro Bagialemani, padre di Ruggero e di Sandro. Nelle ultime settimane le sue condizioni si erano aggravate ulteriormente. Nel pomeriggio di giovedì, presso il santuario di N.S. delle Grazie a Nettuno alle ore 15, si terranno i funerali.
Primo tifoso del figlio, grande sportivo e appassionato di baseball e di calcio (proverbiale la sua fede laziale), non mancava praticamente mai alle partite del Nettuno. E' sarà un'assenza che sicuramente si farà sentire sulle tribune del “Borghese”, che da venerdì saranno sicuramente più vuote.
A Ruggero, Sandro e a tutta la famiglia Bagialemani le più sentite condoglianze dalla redazione di baseball.it

Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.