Complete game e shut-out per Halladay

Eccellente prestazione per il lanciatore dei Toronto Blue Jays – Schiacciati i Tigers 11-0 sul proprio campo

Chi fermerà i campioni? Di certo non i Montreal Expos che anche ieri, a Portorico sul diamante di San Juan, hanno ceduto per la terza volta consecutiva senza segnare alcun punto (3-0), letteralmente travolti dai Florida Marlins. Lo shut-out porta essenzialmente la firma di Carl Pavano, al suo primo successo personale del 2004, che ha portato a 7 il numero di vittorie di fila grazie anche al fuoricampo da 2 punti di Hee Seop Choi (il quinto stagionale).
I Marlins hanno già tre partite di vantaggio sui New York Mets che hanno lasciato a bocca asciutta gli Atlanta Braves: 4-0 il risultato finale allo Shea Stadium dove, prima del play-ball, si è svolta la celebrazione in onore di Jackie Robinson (primo atleta di colore a debuttare nelle Majors proprio 57 anni fa) alla presenza della moglie Rachel e del Commissioner, Bud Selig. Lanciatore vincente Al Leiter. Mike Piazza, migliore nel box con 2/4, non è riuscito a battere il fuoricampo che gli consentirebbe di eguagliare il record di Carlton Fisk (maggior numero di homeruns per un ricevitore).
Affermazione di misura (11-10) per Arizona su Colorado, pur avendo battuto meno valide. Al Coors Field di Denver, sia Richie Sexson che Shea Hillenbrand sono andati a segno con un fuoricampo e 3 punti battuti a casa ciascuno dando la vittoria ai Diamondbacks che all’8°, sull’11-7, avevano però subito il pericoloso ritorno dei Rockies.
Sempre nella National League, 10-5 di Chicago sui Pittsburgh Pirates con il ricevitore dei Cubs, Michael Barrett, in serata di grazia (2 fuoricampo e 3 punti battuti a casa). Prima vittoria per Carlos Zambrano, 6 strike-outs in 6 innings lanciati.
Vincono anche i Phillies sui Reds al debutto sul nuovo Citizens Bank Park: Philadelphia, sotto 4-0 al 7°, ha ribaltato completamente la situazione con i fuoricampo di David Bell da 2 punti e di Mike Lieberthal da 3.
Successi esterni per i Milwaukee Brewers, 6-2 sugli Houston Astros (solo 4 valide e ben 3 errori) e per i Los Angeles Dodgers sui San Diego Padres, 7-5 e vittoria numero 2 per Hideo Nomo.
Parecchie emozioni anche nella American League con due match terminati agli extrainnings. Al Fenway Park, i Red Sox chinano il capo all’undicesima ripresa quando, sul 7-7, Miguel Tejada batte il suo primo fuoricampo con la casacca degli Orioles dando inizio ad un lungo e drammatico inning per gli uomini di Francona nel quale incassano 5 punti. Ben 15 lanciatori schierati: 9 per Boston (Martinez irriconoscibile con 7 punti guadagnati, perdente Bronson Arroyo) e 6 per Baltimore. Da ricordare che proprio una settimana fa, gli Orioles aveva sconfitto in casa per 3-2 Boston alla fine di un match durato 15 riprese.
Finisce al 10° la sfida tra Kansas City e Chicago White Sox con questi ultimi che consolidano il primato in classifica delle AL East: 6-5 il punteggio finale grazie al fuoricampo di Magglio Ordonez che regala a Chicago il terzo successo di fila sui Royals.
Si impongono in trasferta i Toronto Blue Jays (11-0 sui Tigers al Comerica Park di Detroit con una complete game di Roy Halladay, 8 valide concesse), i Seattle Mariners (6-2 su Anaheim Angels), ed i Minnesota Twins (3-0 sui Cleveland Indians, vittoria numero 2 per Brad Radke).
Infine, perdono i leader della AL West, gli Oakland A’s, sconfitti 7-2 dai Texas Rangers che hanno battuto 16 valide e con Alfonso Soriano in gran spolvero (3/4).

Informazioni su Filippo Fantasia 656 Articoli
Nato nel 1964 ad Anzio, si occupa di sport USA e in particolare di baseball, pur svolgendo a tempo pieno attività professionale come Ufficio Stampa e Relazioni con i Media italiani e internazionali. Dal 1992 collabora con Il Giornale, in precedenza ha scritto per Tuttosport, La Stampa, Il Resto del Carlino, Il Tirreno, Corriere di Rimini, Guerin Sportivo, Play-off, Newsport, Baseball International, Sport Usa, Tuttobaseball. In ambito radio-televisivo ha effettuato radiocronache e servizi per conto di diverse emittenti quali Radio Italia Solo Musica Italiana, Italia Radio, Radio Luna LT, Radio Enea etc. Ha inoltre condotto programmi e realizzato speciali per alcune televisioni locali: nel 1998 ha curato il video "Fantastico Nettuno" dedicato alla conquista dello scudetto della squadra tirrenica (di cui è stato anche capo ufficio stampa). Significative sono state anche le esperienze vissute personalmente negli USA: gli ottimi rapporti instaurati con gli uffici stampa di diversi club (in particolare dei Red Sox) e con le redazioni dei quotidiani Boston Globe e Boston Herald che gli hanno permesso di approfondire i diversi aspetti legati al baseball e alla comunicazione sui media. E' stato il primo Responsabile Editoriale di Baseball.it, incarico che ha dovuto momentaneamente abbandonare per impegni professionali, tornando poi in seguito per assumere l'incarico di Direttore Responsabile. Nell'ottobre del 1997, durante le finali scudetto, ha curato il primo “play-by-play” in diretta su Internet del baseball italiano. Nell'estate del 1998 ha svolto attività di supporto all'Ufficio Stampa del Campionato del Mondo di baseball, con ampi servizi in voce per Radio Dimensione Suono Network e RDS Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.