La P.O. ottiene la prima vittoria a Cuba

Tre punti al terzo inning valgono il 3 a 1 contro il Cienfuegos. Bene Mazzanti (2/2) e Carbone (due doppi)

Cienfuegos (Cuba) – Anche se su qualche errore difensivo di troppo, dovuto più al fatto che si è ad inizio stagione, la nazionale P.O. di Massellucci al terzo tentativo conquista una vittoria contro il Cienfuegos, formazione della massima serie cubana, sconfiggendo i caraibici per 3 a 1.
Nonostante le ingenuità, la stessa difesa ha anche messo a segno ben quattro doppi giochi, che hanno tolto le castagne dal fuoco in situazioni potenzialmente pericolose. Al terzo gli azzurri segnano tutti e tre i loro punti, grazie ad un bel doppio di Carbone (due battute da extrabase per il giovane catcher), seguito da una base su Suardi, un errore, un singolo interno di Brambilla ed una rimbalzante di Frezza.
Corradini, Forner, Pandolfi e Costantini (al primo impiego dopo aver smaltito un fastidioso mal di denti) non concedono quasi nulla all'attacco avversario, l'unico punto è quello del sesto, per via di un errore difensivo, lancio pazzo e valida a sinistra. Oltre a Carbone, Giuseppe Mazzanti è il migliore in attacco con due valide su due turni.
"Tranne Bova e Salciccia tenuti a riposo precauzionale, sono stati monitorati i lanci in partita di tutti i pitcher impiegati in partita – dice il pitching coach Bazzarini – se si può trarre un bilancio, direi che considerando il momento della stagione sono tutti in forma, e dunque sino a questo momento è estremamente positivo. Il gruppo lavora in maniera molto coesa, esercizi più qualitativi che quantitativi lontano dal campo di gioco, ci sono senza dubbio delle grosse potenzialità in tutti gli elementi del gruppo".
Per la Nazionale P.O. adesso ci sono due giorni di riposo, si torna a lavorare lunedì e martedì si va di nuovo in campo, sempre contro il Cienfuegos.

Cienfuegos – Italia P.O. 1-3 (8° inning)
Italia P.O. 003.000.00 = 3 (7 h, 5 e)
Cienfuegos 000.001.00 = 1 (6 h, 1 e)
Italia P.O.: Brambilla 4 (1/3) (Fuzzi 0/1), Monari Dh (1/3), Mazzanti 3 (2/2), Frezza 9 (0/4), De Santis 7 (0/3), Comelli 6 (0/3), Zileri 8 (1/3), Pinto 9 (0/3), Carbone 2/Dh (2/3), Suardi 2/Dh (0/2).
Cienfuegos: Leiva 8 (2/4), Vazquez 7 (0/4), Cabrera Dh (0/2), Arias 3 (2/4), Abreu 5 (0/2), Heban 2(0/2), Pileta 9 (1/2), Garcia A. (0/3), Dita 6 (1/3).
Lanciatori: Italia P.O.: Corradini 3,0 rl, 3 bv, 0 b, 0 k; Forner 2,0 rl, 1 bv, 0 b, 0 k; Pandolfi 2,0 rl, 1 bv, 1 b, 1 k; Costantini 1,0 rl, 0 bv, 0 b, 0 k.
Cienfuegos: Quintero 3,0 rl, 4 bv, 2 b, 4 k; Rodriguez 3,0 rl, 1 bv, 0 b, 1 k; Cardoso 2,0 rl, 2 bv, 2 b, 4 k.
Note: 2B: Mazzanti, Carbone (2)

Informazioni su Mauro Cugola 545 Articoli
Nato tre giorni prima del Natale del 1975, Mauro è laureato in Economia alla "Sapienza" di Roma, ma si fa chiamare "dottore" solo da chi gli sta realmente antipatico... Oltre a una lunga carriera giornalistica a livello locale e nazionale iniziata nel 1993, è anche un appassionato di sport "minori" come il rugby (ha giocato per tanti anni in serie C), lo slow pitch che pratica quando il tempo glielo permette, la corsa e il ciclismo. Cosa pensa del baseball ? "È una magica verità cosmica", come diceva Susan Sarandon, "ma con gli occhiali secondo me si arbitra male". La prima partita l'ha vista a quattro mesi di vita dalla carrozzina al vecchio stadio di Nettuno. Era la primavera del '76. E' cresciuto praticamente dentro il vecchio "Comunale" e, come ogni nettunese vero, il baseball ce l'ha nel sangue.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.