L'Avigliana di misura sull'Arezzo fa suo il titolo 2004

Il maltempo non ferma l'organizzazione. Nove bellissime partite e alla fine Festa per tutti i ragazzi a caccia degli autografi di Betto e Liverziani

Davanti ad un folto pubblico che ha gremito le tribune del Centro Universitario Record di Bologna, si è svolta ieri la Finale del 4° Campionato Nazionale di Baseball Indoor che ha visto prevalere l'Avigliana Baseball sull'Arezzo BSC per 6 a 5.
Pur con una difesa decisamente fallosa (3 errori contro 1) i piemontesi hanno sfruttato il monte di lancio più lungo che gli ha consentito così di prevalere con il minimo scarto.
Dopo i Dynos Verona, il Rovigo Baseball e il Castenaso Baseball, l'Avigliana è così la quarta formazione ad aggiudicarsi la Winterleague Nazionale svoltasi regolarmente nonostante i 30 cm di neve caduti su Bologna tra sabato notte e domenica che hanno creato non pochi problemi logistici.
La giornata Finale ha comunque registrato un enorme entusiasmo tra gli spettatori e i partecipanti che hanno dato spettacolo con gare incerte e azioni di gioco spesso spettacolari.
La prima sopresa arriva dall’Autofficina RG Athletics che, nelle qualificazioni mattutine del Girone A, costringe al pareggio l’Avigliana (4-4) per poi impegnare seriamente il Codogno (1 a 0 fino al 3^ inning) che ribalta il risultato nelle ultime due riprese.
Nell’ultima partita del girone, il Codogno passa in vantaggio sull'Avigliana con un fuoricampo da due punti e, pur difendendosi strenuamente, deve cedere per 3 a 2 all’ultimo inning.
Sorprese anche nel Girone B.
Il SATI Rimini, formazione che tecnicamente ha destato la miglior impressione, in vantaggio per 3 a 1 con un fuoricampo di Babini su Crepaldi, all’ultima ripresa deve cedere per 4 a 3 all'UPONOR Rovigo che sfrutta il numero eccessivo di basi per ball del monte adriatico.
E' stata invece la difesa a "tradire" i romagnoli nel successivo incontro con l’Arezzo che si riprende ottimamente dal fuoricampo di Di Fabio, 3 a 2 il risultato finale.
Incertissimo anche il decisivo incontro fra l'UPONOR Rovigo e l'Arezzo conclusosi all’ultima ripresa con un fuoricampo da 2 punti dell’aretino Capretto che conquista così incontro e accesso alla Finale per il titolo.
Il pomeriggio bolognese all'insegna del baseball coperto inizia con la finale per il 5° e 6° posto con la netta vittoria per 9 a 3 del SATI Rimini sulle Autofficine RG Athletics.
Da segnalare il grande slam del riminese Novas.
Anche la finale per il 3° posto si chiude all'ultima ripresa con un doppio del codognese Concardi sul lanciatore rodigino che relega così l'UPONOR alla quarta posizione assoluta.
Al termine della giornata le premiazioni, con testimonials d’eccezione il lanciatore Fabio Betto e l'esterno Claudio Liverziani, campioni d’Italia dell’Italeri Bologna, che successivamente sono stati letteralmente assediati dai ragazzi in caccia di autografi. I premi individuali sono andati a Lorenzo Tua (Avigliana, miglior lanciatore, 5 riprese lanciate, 0 punti subiti), Lorenzo Marengo (Rovigo, miglior battitore, media 1000) e Jesus Novas (Rimini, miglior giocatore delle finali WL).

Finale di Bologna

Sito Ufficiale

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.