Il ritiro del veterano

Si ritira Jesse Orosco, 47 anni di cui ben 24 nelle Major League. Diventato famoso per aver effettuato l'ultimo out in gara7 delle World Series del 1986, nella storica vittoria dei New York Mets sui

Si ritira Jesse Orosco, 47 anni di cui ben 24 nelle Major League. Diventato famoso per aver effettuato l'ultimo out in gara7 delle World Series del 1986, nella storica vittoria dei New York Mets sui Boston Red Sox. Orosco detiene il record in carriera per numero di partite lanciate con 1252 e per numero di apparizioni come lanciatore di rilievo 1248 e aveva già un contratto con Arizona per il 2004.
Un altro lanciatore famoso per aver chiuso una finale di Major League si trova invece in guai seri: Ugueth Urbina infatti dopo la splendida stagione 2003 culminata con il titolo conquistato con i Florida Marlins, aveva appena annunciato di non aver ricevuto offerte interessanti per il 2004 e di essere disposto anche a non giocare pur di vedersi trattato economicamente come ritiene giusto, ma a quanto pare la sua irrequietezza gli ha giocato un brutto scherzo, visto che è stato arrestato per aver sparato alcuni colpi in aria da una macchina, sotto l'effetto di stupefacenti. Urbina non ha saputo spiegare il suo gesto.

I White Sox hanno provato a risolvere i loro problemi nella copertura del ruolo di closer attingendo al mercato estero, firmando Shingo Takatsu. Takatsu, 34 anni ha salvato 34 partite con gli Yakult Swallows nel 2003, risultando il migliore nel campionato giapponese e superando Kazuhiro Sasaki come leader in carriera. I White Sox hanno avuto grossi problemi nel 2003 dopo che avevano firmato il miglior closer del 2002, Billy Koch e che questi aveva deluso completamente chiudendo il 2003 con 5 vinte 5 perse 11 salvezze e 5.77 di media pgl, perdendo il posto a favore di Tom Gordon.

Infine una notizia riguardo a come le squadre di Major League si cominciano a muovere sul mercato europeo: i Mets hanno vinto una battaglia legale per la registrazione del proprio logo in Gran Bretagna, cui si opponeva il Met Office, il servizio meteorologico britannico.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.