Gli Orioles firmano Javy Lopez

Continua l'aggressiva politica di Peter Angelos nel mercato dei free agents

I Baltimore Orioles aggiungono un altro pezzo pregiato al loro roster dopo Miguel Tejada. Hanno infatti concluso un triennale da 22 milioni di dollari con Javy Lopez lasciato libero dagli Atlanta Braves dopo la sua migliore annata offensiva: ben 43 fuoricampo in soli 129 incontri. L'improbabilità che ripeta una annata come questa e problemi di budget hanno, secondo me saggiamente, indotto i Braves a lasciarlo libero. Gli Orioles sembrano invece aver deciso che questo può essere l'anno buono per vincere la American League East o comunque per arrivare ai playoff, stanno spendendo senza ritegno e sembra che vogliano continuare: tra l'altro questo contratto li esclude dalla corsa ad Ivan Rodriguez ancora sul mercato e decisamente superiore al catcher che hanno appena preso. Staremo a vedere.

Mossa a sorpresa dei Chicago Cubs che hanno messo sotto contratto il seconda base Todd Walker per un anno, nonostante abbiano appena confermato il loro seconda base titolare , Mark Grudzielanek. Walker, 30 anni, per opinione diffusa è un difensore non eccezionale ma garantisce un apporto offensivo ottimo da una posizione in cui è difficile trovare buone mazze. L'anno scorso ha battuto 283 con 85 punti battuti a casa, suo massimo in carriera, 333 di media arrivo in base, 38 doppi 4 tripli e 13 fuoricampo. Tutte cifre che gli sono abbastanza usuali e danno garanzia di continuità. De vedere come verrà gestita la sua concomitanza con Grudzielanek a sua volta uscito da un'ottima annata anche in attacco.

Proprio in contemporanea i Red Sox hanno tappato il buco lasciato da Walker con Pokey Reese giocatore sicuramente di minor valore e in evidente declino di rendimento nonostante i soli 30 anni.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.