Raul Ibanez torna ai Mariners

Un tumore al cervello ha stroncato l'ex lanciatore Ken Brett

I Mariners hanno fatto un grosso passo in avanti nel tentativo di rinforzare il loro reparto esterni. La squadra di Seattle ha messo sotto contratto, per tre anni e 13,25 milioni di dollari, Raul Ibanez, lo scorso anno membro dei Kansas City Royals. Ibanez era cresciuto nel sistema dei Mariners, ma dal 1996 al 2000 aveva avuto poco spazio nella squadra di Seattle, riuscendo invece a fiorire nelle ultime due stagioni con la casacca di Kansas City. Negli ultimi due anni ha battuto con una media di .294, portando a casa 103 punti nel 2002 e 90 la scorsa stagione.

Le Majors sono in lutto per la scomparsa di Ken Brett, il più giovane lanciatore nella storia delle World Series, nonchè fratello del più famoso George. E' stato stroncato da un tumore al cervello all'età di 55 anni. Brett aveva iniziato la sua carriera nelle Majors, durata 14 anni, nel 1967 con i Red Sox. In totale ha vinto 83 partite, perdendone 85, con un pgl di 3.93.

Un giapponese che viene… e uno che se ne va. Tsuyoshi Shinjo ha infatti annunciato che lascerà gli Stati Uniti, per tornare in terra nipponica, I Padres, invece, hanno acquisito i diritti sul lanciatore giapponese Akinori Otsuka, dei Chunichi Dragons. Infine, continua la ricerca del nuovo manager da parte dei Boston Red Sox. La squadra del Massachusetts ha intervistato il coach di prima base di Texas DeMarlo Hale, la quarta persona ad avere un colloquio con la dirigenza. Gli altri sono Terry Francona, ex manager dei Phillies (che ha già effettuato due colloqui), il coach di terza base dei Dodgers Glenn Hoffman e il bench coach di Anaheim Joe Maddon.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.