Billy Wagner ai Phillies

Ozzie Guillen è il nuovo manager dei White Sox

Non sono passati neanche dieci giorni dalla fine del campionato 2003 e già i è verificato uno scambio di rilievo.
I Philadelphia Phillies hanno acquisito il closer Billy Wagner in cambio del partente Brandon Duckworth ed altri due giovani giocatori, più l'onere dello stipendio di uno dei closer più affidabili degli ultimi anni.
I Phillies l'anno scorso si erano dati molto da fare per costruire una squadra vincente, spendendo molti soldi per firmare tra gli altri Jim Thome e Kevin Millwood (che quest'anno è tornato libero) e sono rimasti scottati dal finale di stagione in cui hanno perso l'ultimo treno per i playoff, cedendo il passo per la wild card proprio ai Florida Marlins, poi campioni. Hanno deciso quindi di tappare uno dei buchi più grossi dell'anno scorso: pensate che i closer biancorossi avevano fallito in ben 18 occasioni su 51 il salvataggio di una partita. Wagner ha salvato 44 partite in 47 tentativi l'anno scorso, con una media punti guadagnati di 1.74 e 105 strike out in 86 riprese. Gli Astros dal canto loro hanno deciso di liberare un po' del budget destinato ai salari, acquisendo anche nuovi talenti. Duckworth 27 anni aveva avuto un ottimo debutto nel 2001 ma nei due anni successivi ha deluso le aspettative come partente ed è stato relegato nel bullpen verso il finale di stagione. Gli altri due giocatori sono giovani lanciatori provenienti dalle Minor Leagues. Gli Astros puntano molto su Dotel, il loro attuale set up, per sostituire Wagner e vogliono investire i soldi risparmiati in un partente di valore: si parla molto del texano Pettitte.

La seconda notizia importante è la nomina di Ozzie Guillen come manager dei White Sox, dopo che la squadra di Chicago aveva licenziato il criticatissimo Jerry Manuel. Guillen è una bandiera dei White Sox, avendo giocato per i primi 13 qnni di carriera in bianco nero con ottimi risultati nel ruolo di interbase. L'anno scorso era il loro coach di terza.

Segnaliamo anche che Bobby Valentine, manager dei Mets nel 2002 ha firmato un triennale con i Lotte Marines delle Major Legue del Giappone che aveva già allenato nel 1995; infine Don Mattingly, leader degli Yankees negli anni 80-90 e idolatrato dai tifosi, torna come istruttore di battuta nella sua ex squadra.

Informazioni su Ivano Luberti 324 Articoli
Ivano è cresciuto in Maremma dall'eta' di 6 anni e ha visto la sua prima partita di baseball a 9 anni. Ha abbandonato la sua passione per il batti e corri a 19 anni quando si è trasferito a Pisa per l'Universita' e lo ha riscoperto dieci anni dopo quando ha cominciato ad utilizzare Internet per lavoro. Si definisce uno spettatore informato con una logorrea innata che ha deciso di sfogare scrivendo qualche articolo, dopo che il forum di Baseball.it non gli bastava piu'. Laureato in Scienze dell'Informazione e informatico di professione crede nella cooperazione al punto di aver fondato una cooperativa a Pisa, città dove risiede e che purtroppo è un deserto per lo sport che ama.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.