La T&A a Firenze in attesa di Lisio

Previsto l'arrivo del giocatore per oggi o al massimo domani. Qualche problema di infermeria per Doriano Bindi

E' un doppio obiettivo quello che si pone la T&A San Marino in questo fine settimana.
Impegnata a Firenze contro la Faliero Sarti, la formazione del Titano dovrà cercare di non farsi raggiungere dai diretti avversari e contemporaneamente fare la “corsa” sulla Palfinger Reggiana, davanti di 2 incontri e impegnata nel “derby” con il Cantine Ceci Parma.
La formazione allenata da Doriano Bindi doveva presentarsi a Firenze con due nuovi giocatori ma non sarà così.
In settimana infatti non si è verificato nessun taglio degli stranieri a causa di difficoltà nel far venire in Italia un giocatore oltreoceano già accordatosi con i sanmarinesi.
L'altro arrivo previsto era quello di Giuseppe Lisio, ex Rimini, per il quale l'arrivo è previsto per oggi o al massimo domani e quindi difficilmente utilizzabile nei tre incontri di questa settimana.
La T&A registra inoltre qualche problemino di infermeria.
Si è infatti acutizzato il problema alla spalla di Matteo Astolfi che dovrà essere utilizzato con parsimonia.
Si prevede che sarà presente in gara1 mentre negli incontri del sabato dovrebbe essere utilizzata una staffetta tra Parisi e Crinelli a ricoprire l'angolo caldo del terza base.
Sarà invece difficile vedere all'esterno Alberto Tassinari che soffre di un problema alla coscia conseguente ad un infortunio al ginocchio dei giorni scorsi.
Se ci sarà bisogno del suo apporto sarà utilizzato come Pinch Hitter.
La rotazione dei lanciatori a questo punto non dovrebbe prevedere grosse novità.
Tandem Ono-Montanè nella partita degli stranieri mentre Martignoni e Spadoni saranno i partenti italiani.
Bianchi, Cingolani, Horn e De Sanctis sempre pronti a rilevare i compagni se l'incontro lo richiederà.
Il trittico sarà arbitrato dalla quaterna Giachi, Scirman, Baricci e Petrucci.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.