Playball: Per l'Acegas il test Collecchio

I triestini sono chiamati a confermare le buone prove delle scorse settimane. A Piacenza, nuovo spazio per il baseball su “Telelibertà”

GIRONE A: Altro test importante per la Acegas Trieste, che dopo essere balzata in testa alla classifica ed essersi confermata la scorsa settimana contro il Piccionetti Rosemar, è attesa ora dalla sfida contro la Lanfranchi Collecchio, squadra che sta attraversando un momento di grossa difficoltà. La squadra giuliana spera in un'altra buona prova dei suoi lanciatori Andrea Cossar e Fabio Vergine, che fino a questo momento si sono fatti notare come due dei migliori partenti del campionato. Alla guida del Collecchio, come sempre ci sarà Gianguido Poma, che quest'anno è alla sua nona stagione alla guida della squadra, record di sempre per il baseball parmense.
Si accende la sfida per il secondo posto, tra Riccione e Oce Imola, entrambe attese da difficili sfide in trasferta. I Redskins sono impegnati contro la Finproject Montegranaro, mentre i riccionesi affrontano il Park Service Junior Parma, in due match che potrebbero servire a delineare meglio le parti alte della classifica.
Il De Angelis Godo ospita un Piccionetti Rosemar in cerca di riscatto, dopo la doppia sconfitta della scorsa settimana contro i leader dell'Acegas. La S3 Soncini Poviglio, alla ricerca del primo successo della stagione, si prepara invece alla sfida casalinga contro la Girardi Verona, in cui dovrà fare a meno di Adolfo Vecchi, squalificato fino al 28 agosto per le intemperanze della gara contro il Collecchio del 26 aprile, quando il giocatore aveva spintonato l'arbitro.
Chiude il programma la gara tra Omav Viterbo e Pellaccini Sala Baganza, quest'ultima in crescita, dopo il doppio successo della scorsa settimana sulla S3 Soncini.

Il programma

Piccionetti Roselle-De Angelis Godo
Park Service Junior Parma-Riccione
Acegas Trieste-Lanfranchi Collecchio
Soncini Poviglio-Girardi Verona
Finproject Montegranaro-OCE Imola
Omav Viterbo-Pellaccini Sala Baganza

GIRONE B: Interessante la sfida che vede la Saim Rajo impegnata in trasferta contro i Grizzlies Torino. La squadra torinese, falcidiata dagli infortuni nella parte iniziale della stagione, ha subito un'altra battuta d'arresto lo scorso weekend, quando è stata battuta in entrambe le sfide contro l'Avigliana.
I Warriors Paternò, che sono balzati al secondo posto dopo la doppia vittoria in trasferta a Codogno, ospiteranno per due gare interne il Proma Piacenza. La formazione siciliana spera in un'altra prestazione ottimale di Franklyn Torres, che la scorsa settimana è rimasto sul monte per 14 riprese nelle due partite. A Piacenza, c'è una bella novità per gli appassionati di baseball. Telelibertà, emittente locale della città, manderà infatti in onda tutti i mercoledì fino a settembre, in diretta alle 21,10, “Io baseball. E tu?”, una trasmissione tutta dedicata al batti e corri, alle sue regole, alle sue tradizioni, ai suoi risultati. Particolare risalto sarà dato alla serie A2. Telelibertà è visibile anche in buona parte della Lombardia, a Parma e nell'Oltrepo Pavese.
E' un'Avigliana rinfrancata dai due successi contro i Grizzlies quella che si appresta ad andare a visitare la Coil Bollate, reduce dall'1-1 esterno contro il Monreale.
Il Cus Messina, rinforzata dall'arrivo dell'oriundo Giuseppe Norrito, che ha debuttato la scorsa settimana contro il Casinò Sanremo, affronta in trasferta una Semex Codogno che non riesce a ritrovare il ritmo giusto, e soprattutto in casa non è stata ancora capace di imporre il suo gioco
Il Casinò Sanremo ospita una Città Normanna Monreale che spera di non perdere il treno delle prime. Il general manager dei matuziani Fulvio Cecoli ha detto a “La Stampa” di non aver abbandonato le idee di salvezza, anche dopo la doppia sconfitta messinese della scorsa settimana. “Credo che la salvezza sia un obiettivo possibile – dice – la squadra gioca bene ed i recuperi di Bruno Carpine e quello, ormai prossimo, di Tarassi, possono servire a risalire la china”.
Infine, lo Uisp Zisa Palermo ospita l'AMD Ramponi Novara, privo in gara uno dello squalificato Flavio d'Aquino.

Il programma:

Semex Codogno-Cus Messina
Coil Bollate-Avigliana
Casinò Sanremo-Città Normanna Monreale
Uisp Ziza Palermo-AMD Ramponi Novara
Warriors Paternò-Proma Piacenza
Grizzlies Torino-Saim Rajo Ambrosiana

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.