Palfinger “carica” ma conscia delle proprie forze

Infermeria vuota e qualche dubbio sulla formazione interna

La Palfinger Reggiana si appresta ad affrontare la trasferta sul difficilissimo campo della Danesi Nettuno al gran completo.
Dopo le due bellissime vittorie su La Gardenia Grosseto, il manager Gilberto Gerali non si lancia in voli pindarici ma ribadisce quanto detto ad inizio stagione.
“Due belle vittorie ma siamo a conoscenza delle nostre forze e quindi giocheremo sempre un incontro alla volta”.
Per questo preciso motivo la rotazione dei lanciatori sarà fortemente influenzata dall'andamento dei singoli incontri.
Frias affronterà gara1 sperando di non dover utilizzare Salsi che entrerà nel caso in cui l'incontro fosse aperto.
In caso contrario lo stesso Salsi sarà il partente del secondo incontro mentre il tandem Zambelli-Mariani sarebbe utilizzato nella terza gara con quest'ultimo partente sul monte vista la buona prestazione della settimana scorsa (1 PGL sui 4 punti incassati) e la “storia” del giocatore proveniente proprio da Nettuno.
Il diamante interno invece potrebbe registrare qualche novità.
Guardasoni e Vecchi si contenderanno il posto in seconda base mentre Saccò e Perracino quello di terza.
Infine Ori dovrebbe ricevere almeno un incontro per dare un poco di respiro a Nunez così da utilizzarlo come battitore designato.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.