Franceschetti “chiede” 150.000 euro a Bagialemani

L'udienza di martedì scorso a Rimini, rinviata al prossimo 8 luglio

Si è aperto martedì scorso il processo che vede coinvolto Ruggero Bagialemani, attuale allenatore della Caffè Danesi Nettuno, e l'ex arbitro Internazionale Gianni Franceschetti.
La vicenda, oramai stranota a chi segue il baseball nostrano, riguarda la mega rissa a casa base che vide protagonista l'allora giocatore laziale, vero pilastro del baseball tricolore, e l'arbitro che fu ricoverato in ospedale con l'incrinatura di due costole.
Anche se dal punto di vista sportivo la “querelle” si è chiusa con l'ammissione di colpa del giocatore, con conseguente squalifica del giudice sportivo e successivo condono federale del 2 aprile 2002, la vicenda giudiziaria è appena partita e le richieste del danneggiato sono di una certa importanza.
Franceschetti ha infatti richiesto la bellezza di 150.000 Euro per i danni subiti durante l'aggressione.
La prima udienza si è comunque risolta nella presentazione dei testimoni ed è stata rinviata al prossimo 8 luglio.
Nel processo è coinvolto anche l'attuale General Manager della Caffè Danesi Nettuno Alberto De Carolis.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.