Kasey Olenberger da Taiwan al Cus Ceci

Lanciatore destro, 25 anni, ha primeggiato nella Cina di Taipei ed è italiano grazie alla mamma di Lucca

Nome e cognome non tradiscono origini italiane, ma Kasey Olenberger nostro connazionale lo è a tutti gli effetti grazie alla madre, originaria di Lucca.
Nato nel 1978 in California, Olenberger è un rinforzo importante per il monte di lancio del Cantine Ceci Cus Parma.




Diplomatosi alla Long Beach State University nell'autunno del 2000, Kasey Olenberger è stato un importante componente del bull pen dei 49ers, la squadra di baseball di quel College.
Nel 2001 e nel 2002 ha giocato nella indipendente 'Western League'.
Lo scorso anno ha giocato con i Solano Steelheads di Matt Ceriani, che sarà suo catcher anche a Parma, e Jason Brosnan, per una parte di stagione a Grosseto. Ha lanciato (da rilievo) 42.2 inning con un record di 5-2 e una media pgl di 3.16. Ha ottenuto 42 strike out e concesso 44 valide (solo 4 fuoricampo) e appena 11 basi.
Ha poi trascorso l'ultimo mese della stagione a Taiwan, lanciando per i Kaohsiung Fala della 'Taiwan Major League', lega confluita quest'anno nella 'Chinese Professional Baseball League'.
Decisivo è stato il suo contributo alla qualificazione alla finale (Olenberger ha ottenuto da rilievo ben 2 vittorie in semifinale), che poi i Fala hanno perso contro i Taichung Agan.

Nonostante abbia lanciato sempre da rilievo, Olenberger verrà quasi di sicuro utilizzato da partente in Italia. Fin da mercoledì pomeriggio il giovane lanciatore si metterà agli ordini di Chris Catanoso.

Il Cus Ceci continua intanto le trattative per completare il monte di lancio. Le prime scelte dello staff tecnico sono state Antonio Massimino, che ha accettato con entusiasmo il ritorno a Parma e sarà in Italia attorno al 20 aprile, e Pete Nyari. Quest'ultimo deve però sottoporsi ad una serie di accertamenti medici prima di essere a tutti gli effetti considerato un giocatore del Cus Ceci.

Informazioni su Riccardo Schiroli 1195 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.