La Gb Ricambi saggia solamente l'estero

Allenatori cubani e giocatori di scuola straniera sono gli strumenti per puntare ad una stagione ai vertici. In arrivo un nuovo sponsor?

A 4 mesi dall'inizio del Campionato 2003 il primo passo della Gb Ricambi Modena è stato la riconferma dello staff tecnico cubano che nello scorso Campionato è riuscito a portare la squadra emiliana ad un passo dai tanto agognati playoff.
Saranno quindi i cubani Juan Castro e Leon Pita a condurre la formazione modenese che sta saggiando il mercato per cercare rinforzi che gli consentano di fare quel salto di qualità che la società richiede dopo la passata stagione.
Allo stato attuale i dirigenti modenesi hanno molta carne al fuoco ma nessuna trattativa conclusa.
Partiamo quindi dai punti fermi.
Non ritornerà in Italia Dana D'Agostino al quale gli è stata affidata una “cattedra” al College di Boston così come Michael Zambelli che interruppe il Campionato scorso per incomprensioni con il tecnico Castro e che potrebbe comunque trovare posto nel roster di un'altra formazione di A1.
Ritorna invece a Modena Matteo Nava che affiancherà sul monte Toriaco e Lucena.
Saranno inoltre confermati gli stranieri Orlando Munoz e William Canate entrambi disponibili a tornare a giocare per la GB Ricambi.
Situazione molto più complicata per il lanciatore John Kelly, rientrato dall'esperienza con la Semex Codogno, che dovrebbe sostenere un provino per la franchigia dei Montreal Expos e che quindi, in caso di chiamata dei pro, non rientrerebbe nel roster modenese.
La Gb si ritrova quindi a combattere con il tempo viste le nuove norme dei tesseramenti che obbligano le società di A1 a definire i nomi degli stranieri da confermare entro il 31 di questo mese, pena un taglio in meno per il Campionato.
Il giocatore americano rimane quindi la prima scelta ma nel frattempo i gialloblu hanno preso contatti con due pitcher mancini e uno destro, tutti di origine americana.
C'e' inoltre una piccola possibilità che il venezuelano Lopez -che lo scorso anno interruppe la sua esperienza italiana per un contratto in Messico- possa ritornare a Modena ma questa pare essere una scelta da “ultima spiaggia”.
Tutto il mercato è comunque rivolto all'estero alla ricerca di stranieri o di atleti di doppia nazionalità e molto dipenderà anche dalla conclusione delle trattative con una nota azienda nazionale interessata a diventare sponsor principale.
Rimane comunque prioritaria la ricerca di un terza base e di un forte battitore esterno oltre ad un aiuto per il ricevitore Malagoli che dovrebbe essere coadiuvato nel 2003 o da un forte giocatore di scuola straniera oppure da due giovani prospetti del settore giovanile.
E' comunque certo che Montaguti, proveniente sempre dal vivaio modenese, farà parte del roster.

Informazioni su Alessandro Labanti 936 Articoli
Webmaster e responsabile del dominio Baseball.it

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.