I Mets presentano Glavine

L'ex stella dei Braves si dichiara soddisfatto della sua nuova casa

I Mets hanno presentato formalmente alla stampa il nuovo acquisto Tom Glavine, e il lanciatore ha affermato di aver già potuto apprezzare alcune della piacevoli caratteristiche della sua nuova città. Ci sono già state un po’ di persone che mi hanno fermato per strada, e questo per me è positivo. E’ diverso da quello che mi succedeva di solito, ha detto Glavine.

Sul fronte manageriale, il general manager dei Red Sox Theo Epstein ha confermato Grady Little come guida della squadra per il 2003, contrariamente alle previsioni. Ovviamente, Little ha dichiarato di essere contento della decisione, e di apprezzare molto il nuovo GM.
Nel frattempo, gli Angels hanno promosso Orlando Mercado nel ruolo di bullpen coach, e hanno scelto Steve Soliz come nuovo catcher per il bullpen.

Sul fronte dei giocatori, una vescica alla mano ha costretto il promettente lanciatore dei Royals Jeremy Affeldt ad abbandonare la lega invernale dominicana.
I Pirates hanno invece rimesso sotto contratto per un anno l’interno Abraham Nunez, mentre il lanciatore Carlton Loewer ha firmato un accordo di lega minore con i Padres.
Nel frattempo, i Tigers hanno rimandato in Triplo A il lanciatore Jason Jimenez. Sempre da Detroit arriva la notizia che la squadra non ha offerto l’arbitrato sul salario al rilievo Juan Acevedo perché non è riuscita a trovare l’accordo per un nuovo contratto, e quindi il lanciatore non potrà rifirmare con la squadra fino a maggio.

Una compagnia edile di proprietà del padrone dei Rangers Tom Hicks ha raggiunto un accordo ieri per costruire un complesso di uffici attorno a The Ballpark in Arlington, lo stadio di casa di Texas.
Nel frattempo, dagli uffici della lega arriva la notizia che per il quarto anno consecutivo, il valore di una quota societaria della squadra vincitrice delle World Series, in questo caso gli Angels, è in declino.
Infine, secondo quanto riportato da una radio di Cincinnati, il commissioner Bud Selig e Pete Rose si sono recentemente incontrati per discutere la riammissione dell’ex stella dei Reds, bandito a vita per aver scommesso su alcune partite.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.