Tom Glavine firma con i Mets

Il 36enne mancino lascia i Braves per i rivali divisionali di New York

Il lanciatore più ricercato sul mercato dei free-agent quest’inverno ha annunciato quale sarà la sua squadra per la stagione 2003. In realtà, è stato l’agente di Tom Glavine a rendere pubblico l’accordo raggiunto tra il suo cliente e i Mets. Glavine era rimasto ad Atlanta dall’inizio della sua carriera fino ad oggi, e con la casacca dei Braves aveva registrato cinque stagioni da 20 o più vittorie, oltre ad ottenere 2 Cy Young Awards; tuttavia, i Mets e i Phillies hanno dimostrato di essere disposti a spendere di più per il giocatore rispetto ai Braves, e Glavine ha deciso di accettare l’offerta dei newyorchesi, che pare essere di circa 35 milioni di dollari per 3 anni.

Giocatori del calibro di Bartolo Colon, Javier Vasquez e Vladimir Guerriero potrebbero presto essere disponibili attraverso scambi. Il presidente degli Expos Tony Tavares ha annunciato infatti che il budget imposto dai proprietari delle Majors, che formano la joint venture che guida la squadra di Montreal, costringerà la franchigia canadese a tagliare alcuni stipendi.
E’ stato anche reso noto ieri che lo scorso weekend i Padres e i Reds si erano accordati per scambiare il terza base Phil Nevin e l’esterno Ken Griffey Jr., ma in seguito tutto è saltato quando Nevin ha invocato la clausola presente nel suo contratto che vieta la cessione senza la sua approvazione.

E’ arrivato ieri negli Stati Uniti il terza base giapponese Norihiro Nakamura, uno dei free-agent più appetibili sul mercato nipponico. Il giocatore ha definito il suo viaggio negli USA ‘soltanto una vacanza”.
Nel frattempo, l’esterno centro degli Angels Darin Erstad è stato operato alla mano per ridurre una frattura all’arto.
E’ stato anche confermato l’accordo tra il terza base Robin Ventura e gli Yankees, dopo che il giocatore ha passato alcuni controlli medici.
Il lanciatore dei Cardinals Andy Benes ha invece annunciato ieri ufficialmente il suo ritiro dall’attività.
Qualche problema legale per il lanciatore dei Rockies Shawn Chacon, che è stato arrestato dalla polizia al termine di una rissa, in un bar del Colorado.

I Cubs hanno acquisito per 5 anni una serie di impianti da baseball a Boca Chica, in Repubblica Dominicana.
I Red Sox hanno invece messo sotto contratto come assistente al general manager Josh Byrnes, mentre da Detroit arriva la notizia che la recinzione all’esterno centro-sinistro di Comerica Park sarà avvicinata, da 395 piedi(120 metri) piedi a 370(113 metri), in tempo per la prossima stagione.

Infine, centinaia di persone, compresi amici e familiari, hanno dato ieri l’ultimo saluto a Bob McNally, l’ex lanciatore degli Orioles scomparso alcuni giorni fa all’età di 60 anni.

Informazioni su Matteo Gandini 704 Articoli
Giornalista pubblicista e collaboratore di Baseball.it dall’ottobre 2000, Matteo è un grande appassionato in genere di sport, soprattutto del mondo sportivo americano, che segue da 10 anni in modo maniacale attraverso giornali, radio, web e TV (è uno dei pochi fortunati in Italia a ricevere la mitica ESPN).Per Baseball.it ha iniziato seguendo le Majors americane. Ora, oltre ad essere co-responsabile della rubrica giornaliera sul baseball a stelle e striscie, si occupa di serie A2. Inoltre, nel 2002, per il sito e l’ufficio stampa FIBS ha seguito da inviato lo stage della nazionale P.O. in Florida, la Capital Cup e i mondiali juniores di Sherbrooke (Canada), il torneo di Legnano di softball, e la settimana di Messina, a cui ha partecipato anche la nazionale seniores azzurra. Nel 2003 è stato invece inviato agli Europei Juniores di Capelle (Olanda). Nel 2001 ha anche collaborato alla rivista “Tutto Baseball e Softball”.Per quanto riguarda il football americano, da 3 anni segue il campionato universitario e professionistico americano per Huddle.org, oltre ad essere un assiduo collaboratore alla rivista AF Post. Nel 2003 partecipa al progetto radio di NFLI, ed è radiocronista via web delle partite interne dei Frogs Legnano.Dopo aver collaborato per un periodo di tempo ai siti web Inside Basketball e Play it, nel 2001 ha seguito i campionati di basket americani (NBA e NCAA) per Telebasket.com, in lingua italiana e inglese. Ora segue la pallacanestro d’oltreoceano per Blackjesus.it.Più volte apparso come opinionista di sport americani a Rete Sport Magazine, trasmissione radiofonica romana, lavora stabilmente nella redazione di Datasport, dopo una breve esperienza in quella di Sportal.Nel 2003 ha lavorato anche per l’Ufficio Stampa delle gare di Coppa del Mondo di sci a Bormio.Ha 26 anni, è residente in provincia di Lecco e si è laureato in scienze politiche alla Statale di Milano. La sua tesi, ovviamente, è legata allo sport: il titolo è “L’integrazione dei neri nello sport USA”. Il suo sogno è dedicare tutta la vita al giornalismo sportivo, in particolare nel settore sport USA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.