Seth Lafera sceglie l'Olanda per amore

Ha firmato per il Neptunus Rotterdam e insegnerà baseball alla scuola di Eenhoorn.

Secondo il Rotterdams Dagblad (La Gazzetta di Rotterdam) il ventisettenne interbase della Semenzato Rimini, Seth Lafera, giocherà il prossimo anno per il Door Neptunus.
Lafera è stato contattato dopo la partenza per gli Stati Uniti del seconda base Roel Koolen liberando così un ruolo interno al diamante.
Nel 2002 il ruolo di interbase era stato coperto dal capitano Jeroen Sluijter, intercambiandosi con il terza base Evert-Jan 't Hoen (ex Anaheim Angels AAA).
Alla base della scelta di Lafera pare ci sia lo zampino di una bella olandese conosciuta durante il World Port Tournament 2001 di Rotterdam.
La coppia si è infine rivista in Germania al termine del Torneo, ma il giocatore italiano dovette tornare in Italia per completare lo stagione col Parma e per i mondiali di Taiwan.
Già durante lo scorso campionato i dirigenti del Kinheim si informarono sullo stato di forma di Lafera, ma ad oggi la scelta è ricaduta sul Neptunus che gli ha offerto la casacca #11.
Il rapporto con la squadra olandese non si ferma però al solo aspetto agonistico.
Seth Lafera infatti avrà anche il ruolo di insegnante di baseball presso la scuola di Robert Eenhoorn nel liceo Thorbecke a Rotterdam dove gli Unicors preparano i giovani talenti per il massimo livello Nazionale o per gettare le basi di una carriera pro negli States.

Informazioni su Pim Van Nes 275 Articoli
E' corrispondente dall'Olanda per Baseball.it e per Mister-Baseball.com. ma segue le vicende del baseball e softball italiano anche per i siti olandesi Honkbalsite.com e Softbalsite.com. In passato, Pim Van Nes ha collaborato con la testata "Tuttobaseball" e con le riviste olandesi "Inside" e "Honkbal en Softbal Nieuws". Nel biennio 1984-1985 ha contribuito all'Enciclopedia del Baseball di Giorgio Gandolfi e Enzo Di Gesù realizzando uno speciale di 5 pagine sulla storia del baseball in Olanda. Tra il 1982 e il 2005, ha svolto la sua attività professionale presso le Ambasciate olandesi di Parigi, Kuwait City, Cairo, Algeri, Rabat, Ankara e Dubai.  

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.