A Riccione un grande week end di baseball

In campo le 3 selezioni 'cadetti' e 'ragazzi'. Castagnini: “E' un nuovo modo per concepire il movimento giovanile di vertice”

Sabato 21 e Domenica 22 settembre si svolgerà a Riccione il 1° triangolare tra le Rappresentative Nazionali Nord, Centro e Sud per le categorie “Ragazzi” e “Cadetti”.

Questo è l’inizio di un nuovo modo di concepire il movimento di vertice giovanile fa notare Paolo Castagnini, il Consigliere Federale che su delega diretta del Presidente Fraccari coordina il progetto.
Non saranno più solamente i 18 ragazzi e i 18 cadetti più bravi ad indossare la maglia azzurra, ma molti di più e non solo i bravi, ma anche coloro che pur non essendo ancora bravi si presume lo diventeranno.

Infatti saranno 54 ragazzi e 54 cadetti che si sfideranno sui diamanti di Riccione sabato e domenica prossima. In realtà, si tratta solo dell’inizio di una iniziativa ben più ampia che andrà a coinvolgere molti altri giovani.

Questo progetto è stato fortemente voluto dal Presidente Federale Riccardo Fraccari continua Castagnini Che lo ha battezzato con uno slogan: “Non si 'useranno' più i giovani più bravi, ma si 'formeranno' i ragazzi con più qualità”.

Stessa cosa vale per lo staff tecnico, che anziché coinvolgere sei allenatori ne vede impegnati in totale venti.
Avranno il compito di continuare il lavoro con la collaborazione dei tecnici regionali e delle società, anche durante l’inverno garantisce Castagnini Con stage e allenamenti in diverse località del territorio nazionale.

L’obiettivo è arrivare in tutta Italia, coinvolgere più giovani e più tecnici possibile e dare una grande spinta all’entusiasmo del mondo giovanile. Spesso chi ha la fortuna di indossare la maglia azzurra, vive un’esperienza indelebile segnando fortemente il suo futuro agonistico.

Una fortunata coincidenza porta a Rimini le prime 2 gare di semifinale tra la Semenzato e La Gardenia Grosseto. Chi sarà in Romagna nel fine settimana avrà quindi la possibilità di vivere davvero il grande baseball: venerdì sera e sabato sera le gare di semifinale, sabato mattina e pomeriggio e domenica mattina i futuri campioni azzurri.

Ad aggiungere un motivo di interesse e curiosità, sarà allestito presso lo stadio di Riccione il Tunnel di Battuta della Major League, con l'animazione del divertentissimo Gigi Mele.

Da non dimenticare, infine, lo stand di Football Staff, dove si potranno trovare tutti i gadget firmati Italia.

Per chi vuole pernottare la FIBS ha convenzionato il soggiorno ad un prezzo veramente concorrenziale.
Per informazioni: Promhotels 0541604160

Informazioni su Riccardo Schiroli 1196 Articoli
Nato nel 1963, Riccardo Schiroli è giornalista professionista dal 2000. E' nato a Parma, dove tutt'ora vive, da un padre originario di Nettuno. Con questa premessa, non poteva che avvicinarsi alla professione che attraverso il baseball. Dal 1984 inizia a collaborare a Radio Emilia di Parma, poi passa alla neonata Onda Emilia. Cresce assieme alla radio, della quale diventa responsabile dei servizi sportivi 5 anni dopo e dei servizi giornalistici nel 1994. Collabora a Tuttobaseball, alla Gazzetta di Parma e a La Tribuna di Parma. Nel 1996 diventa redattore capo del TG di Teleducato e nel 2000 viene incaricato di fondare la televisione gemella a Piacenza. Durante la presentazione del campionato di baseball 2000 a Milano, incontra Alessandro Labanti e scopre le potenzialità del web. Inizia di lì a poco la travolgente avventura di Baseball.it. Inizia anche una collaborazione con la rivista Baseball America. Nell'autunno del 2001 conosce Riccardo Fraccari, futuro presidente della FIBS. Nel gennaio del 2002 è chiamato a far parte, assieme a Maurizio Caldarelli, dell'Ufficio Stampa FIBS. Inizia un'avventura che si concluderà nel 2016 e che lo porterà a ricoprire il ruolo di responsabile comunicazione FIBS e di presidente della Commissione Media della Confederazione Europea (CEB). Ha collaborato alle telecronache di baseball e softball di Rai Sport dal 2010 al 2016. Per la FIBS ha coordinato la pubblicazione di ‘Un Diamante Azzurro’, libro sulla storia del baseball e del softball in Italia, l’instant book sul Mondiale 2009, la pubblicazione sui 10 anni dell’Accademia di Tirrenia e la biografia di Bruno Beneck a 100 anni dalla nascita. Dopo essere stato consulente dal 2009 al 2013 della Federazione Internazionale Baseball (IBAF), dal giugno 2017 è parte del Dipartimento Media della Confederazione Mondiale Baseball Softball (WBSC). Per IBAF e WBSC ha curato le due edizioni (2011, 2018) di "The Game We Love", la storia del baseball e del softball internazionali.

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.